Home » App & Gaming » Spotify Lite arriva sul Play Store: il traffico è sotto controllo, ma non in Italia
spotify

Spotify Lite arriva sul Play Store: il traffico è sotto controllo, ma non in Italia

di Michele Ingelido

Gran parte della gente ormai non scarica più musica sul proprio smartphone ma utilizza i servizi di streaming musicali come Spotify e tante altre alternative. C’è però un problema che si pone nel momento in cui ci si trova a dover ascoltare la musica fuori casa utilizzando la connessione dati: lo streaming erode il traffico che sulla scheda SIM è quasi sempre limitato ad un determinato numero di GB. Questo crea difficoltà a tutti coloro che nel proprio piano tariffario hanno un’offerta che prevede poco traffico dati.

E’ per questo motivo che è appena nata Spotify Lite: un’applicazione alleggerita del servizio di streaming che permette di tenere sotto controllo il traffico dati consumato. L’applicazione ha una dimensione di soli 10 MB contro i 100 MB della versione normale che tutti conosciamo, e contiene una sezione che comunica chiaramente all’utente quanti MB o GB di traffico ha consumato. Dall’app è anche possibile impostare limiti per bloccare l’utilizzo una volta che si sforano soglie prestabilite.

Spotify Lite è utilizzabile sia con gli account gratuiti che con quelli Premium, ma non è stata lanciata in Europa né in Italia. Spotify Lite è stata pensata per i mercati in via di sviluppo ed è stata lanciata sul Play Store in 36 nazioni dislocate in Asia, America Latina, Medio Oriente e Africa. Ciò però non toglie che possa sbarcare anche in Europa e USA in futuro.

Fonte, app sul Play Store

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti