Home » Software » Milioni di siti web saranno inaccessibili su milioni di Android dal 2021
android 10 logo

Milioni di siti web saranno inaccessibili su milioni di Android dal 2021

di Roberto Naccarella

Dal mese di settembre 2021, molti dispositivi Android non potranno accedere a milioni di siti web. Lo comunica Let’s Encrypt, il servizio che ha come obiettivo quello di fornire i certificati di sicurezza HTTPS ai siti web. Ma di quali dispositivi parliamo, e soprattutto quali sono questi portali che diventeranno inaccessibili? Come spiegato da Let’s Encrypt, si tratta di milioni di siti che utilizzano il certificato di sicurezza ISRG Root X1.

Questi portali non saranno più accessibili a tutti gli smartphone che non sono aggiornati ad una versione di Android successiva alla 7.1.1. Per farla breve, l’unico modo per poter accedere a questi siti web da settembre 2021 in poi è procedere all’aggiornamento del sistema operativo. L’autorevole testata Forbes ha provato a realizzare una stima dei portali che risulterebbero impossibile da visualizzare dai suddetti dispositivi Android in base a quanto dichiarato da Let’s Encrypt.

Ebbene, senza l’aggiornamento ad una versione successiva ad Android 7.1.1 non si potrà accedere a circa 200 milioni di siti internet. Ma esiste una modalità che consente, almeno temporaneamente, di “eludere” questa restrizione? In realtà sì, come ad esempio l’utilizzo di un browser alternativo che non si basa mai su quella tipologia di certificati di sicurezza. Firefox Mobile è uno di questi, e rappresenta pertanto una soluzione alternativa, anche se i problemi di accesso (ovviamente quelli per i quali il browser non c’entra) resteranno comunque. Un duro colpo per chi ha acquistato uno smartphone pensando di poterlo tenere per molti anni e risparmiare sull’acquisto di un nuovo terminale.

Fonte

È la settimana del Black Friday! Scopri le ultime offerte tecnologia su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti