Home » App & Gaming » L’app IATA sarà il passaporto dei vaccinati per volare ai tempi del Covid
passaporto di immunità

L’app IATA sarà il passaporto dei vaccinati per volare ai tempi del Covid

di Roberto Naccarella

La pandemia di coronavirus ha tarpato le ali ad aziende che operano praticamente in ogni settore, compresa l’industria dei voli nazionali e internazionali. Il trasporto aereo ha visto scendere notevolmente i propri numeri a causa della diffusione del Covid-19, ed è per questo che le aziende principali e l’associazione IATA stanno studiando modalità che possano permettere ai passeggeri di tornare a viaggiare in totale sicurezza senza dover necessariamente affrontare la quarantena una volta giunti alla meta.

Un esempio è Emirates, che ha introdotto funzioni touchless all’interno degli aeroporti che consentono di avere contatto “quasi zero” durante il check-in e alla biglietteria. Ma sta per arrivare anche un’altra novità, ovvero un passaporto Covid-19 appena annunciato dalla IATA (International Air Transport Association). Per farla breve, con questa misura si cerca di uniformare le regole che consentono di viaggiare per fornire le medesime documentazioni ai check-in e ai controlli di sicurezza.

Questo Travel Pass di IATA verrà messo a disposizione come app (sia Android che iOS) e consentirà di creare un passaporto digitale con la conferma della validità della vaccinazione (somministrata da un’autorità approvata, ndr): sarebbe molto più difficile da manipolare, cosa che invece purtroppo accade con il cartaceo. Singapore Airlines, Qatar Airways e Air New Zealand sono le prime compagnie aeree ad aver già avviato il test del Travel Pass: l’obiettivo è diffonderlo a livello mondiale entro il mese di marzo.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti