Home » Gadget » AAWireless ora in spedizione: Android Auto diventa senza fili per tutti
aawireless android auto senza fili

AAWireless ora in spedizione: Android Auto diventa senza fili per tutti

di Patrizia Maimone

Niente più cavi su Android Auto grazie a AAWireless, il piccolo dongle che permetterà, come facilmente intuibile dal nome, una connessione senza fili. Chi stava aspettando che partissero le spedizioni per avere tra le mani questo piccolo dongle, può tirare un sospiro di sollievo. Queste, infatti, sono appena partite e la conferma arriva dai primi clienti che lo hanno già ricevuto. Quali sono i primi dettagli? Vediamoli.

Android Auto finalmente è senza cavi

I tantissimi utenti che quotidianamente, da anni, utilizzano Android Auto lo sapranno più che bene: per accedere alla piattaforma e riuscire ad utilizzarla era indispensabile il collegamento via cavo. Una pecca che creava disagi a molti ed è per questo che la soluzione per la connessione senza fili era attesissima. Proprio a questo scopo è nato, nel 2020, il piccolo AAWireless. Lanciato su Indiegogo, il dispositivo è giunto ad una svolta: le spedizioni sono partite.

Moltissimi gli ordini raggiunti fino a questo momento per AAWireless, al punto che l’azienda produttrice ha comunicato che spera di riuscire ad evadere tutti gli ordini già effettuati entro il prossimo aprile. Solo quando i pre-ordini saranno giunti a destinazione, il dongle sarà reso disponibile sul sito ufficiale e potrà, quindi, essere acquistato in maniera semplice e veloce da chi lo volesse utilizzare sul proprio veicolo. Spedizioni che, quindi, sono partite anche se con un po’ di ritardo rispetto al programma dato che dovevano partire da metà febbraio.

Prima configurazione ed utilizzo del dispositivo

AAWireless ci permetterà di utilizzare Android Auto liberandoci definitivamente dalle connessioni cablate. Per funzionare avrà necessità di un’applicazione che dovrà essere installata sul veicolo e che porterà un paio di funzioni aggiuntive rispetto a quelle che conosciamo. La prima configurazione risulterà abbastanza semplice dal momento che le istruzioni sono contenute all’interno della stessa app che, quindi, ci guiderà passo passo al suo completamento.

Tutti gli aggiornamenti successivi che riguarderanno AAWireless verranno ricevuti direttamente attraverso l’app che, tra l’altro, è già disponibile al download sul Play Store. Sempre attraverso l’applicazione sarà possibile segnalare eventuali problemi riscontrati. L’azienda ha chiarito sin da adesso che tutti i veicoli con Android Auto dovrebbero essere compatibili con il dongle ma, nei prossimi giorni, verrà comunque rilasciata una lista che includerà tutti i modelli di auto già testati (che, quindi, lo sono sicuramente).

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti