Home » Software » ZTE reinventa la sua UI: addio MiFavor, è ufficiale MyOS 11
zte

ZTE reinventa la sua UI: addio MiFavor, è ufficiale MyOS 11

di Roberto Naccarella

Mentre Huawei è ormai pronta a lanciare il suo nuovo sistema operativo HarmonyOS che è stato aperto anche alle altre case produttrici, ci si chiede cosa decideranno di fare altre aziende, come ad esempio ZTE. La società ha fatto sapere che non punterà affatto al nuovo sistema operativo del gigante di Shenzhen, ma ciò non toglie che ci siano delle novità molto interessanti. La notizia dell’ultim’ora è infatti che l’azienda non doterà i suoi prossimi telefoni della personalizzazione MiFavor basata su Android, ma di MyOS 11.

ZTE ha deciso di cambiare nome e probabilmente anche di effettuare un restyling di MiFavor 10. La personalizzazione che vedremo sui prodotti ZTE si chiamerà per l’appunto MyOS 11, e porterà senza dubbio delle migliorie. Tuttavia, come hanno fatto notare gli esperti del settore, il fatto che il produttore cinese abbia comunque optato per la progressione numerica suggerisce una sorta di continuità con la personalizzazione precedente.

zte myos 11

Ma quali saranno gli smartphone che riceveranno la MyOS 11? Su questo il produttore non ha ancora fornito chiarimenti, sebbene l’impressione è che la personalizzazione possa “sbarcare” anche sui gaming phone di Nubia, tra cui il Red Magic 6 e il 6 Pro che dovrebbero giungere presto nel mercato italiano. ZTE ha scelto lo slogan “senza restrizioni nel design”: salvo cambiamenti, la personalizzazione MyOS 11 sarà preinstallata sull’imminente Axon S30 Pro, che la società cinese presenterà ufficialmente il 30 marzo.

Fonte: Weibo

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti