Home » Smartphone » AMD porta la sua grafica sugli smartphone: entro il 2021 il primo Samsung
amd exynos samsung

AMD porta la sua grafica sugli smartphone: entro il 2021 il primo Samsung

di Roberto Naccarella

Uno degli annunci più importanti del Computex 2021, l’evento annuale che si tiene a Taiwan (anche quest’anno in modalità virtuale per via delle rigide norme anti-Covid), è senza dubbio quello di AMD. Il CEO dell’azienda, Lisa Su, ha infatti confermato che entro la fine dell’anno l’architettura RDNA2 verrà introdotta sugli smartphone con supporto alla ambita tecnologia ray-tracing. Ma di cosa si tratta esattamente?

RDNA2 è l’architettura grafica che costituisce non solo le GPU Radeon RX serie 6000, ma anche le console di nuova generazione presentate negli scorsi mesi da Microsoft e Sony, ovvero Xbox Series S/X e PS5. Il fatto che ora sia in arrivo sui dispositivi mobili ad alte prestazioni rappresenta ovviamente una svolta. I primi processori a giovarsi di questa architettura grafica saranno gli Exynos top di gamma di Samsung.

E’ stato lo stesso produttore sudcoreano a garantire che il suo prossimo processore “premium” Exynos potrà contare su una GPU AMD basata proprio su RDNA2. Tutto merito di una partnership con AMD che ha preso il via due anni fa con l’intenzione di integrare le sue IP in una struttura mobile. Chiaramente resta da capire come si comporterà l’architettura grafica RDNA2, dato che gli smartphone presentano limitazioni in termini di dimensioni. Di sicuro i gamer più incalliti possono già esultare.

Fonte

MSpy

Oggi è Prime Day! Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti