Home » Software » Windows 11 supporterà le app Android sia con processori Intel che AMD
windows 11 sfondo

Windows 11 supporterà le app Android sia con processori Intel che AMD

di Michele Ingelido

Una delle novità più sorprendenti di Windows 11 annunciato da Microsoft ieri è indubbiamente il supporto nativo alle app Android. Finalmente anche i possessori di PC con il sistema operativo del colosso di Redmond potranno eseguire le applicazioni del robottino verde e grazie a questa soluzione sarà possibile beneficiare su computer anche dei vantaggi presenti su smartphone.

Le applicazioni saranno disponibili sull’app store di Amazon, che sarà possibile scaricare dal Microsoft Store. Il supporto delle app Android su Windows 11 sarà possibile grazie ad Intel Bridge: un compilatore che traduce le applicazioni non-X86 per farle girare con quell’architettura. Intel Bridge naturalmente supporterà i processori Intel, ma non solo, perchè è compatibile anche con i processori AMD.

Ciò vuol dire che sia i PC con processori Intel che quelli con CPU AMD potranno eseguire le app Android se avranno installato Windows 11. Visto che le applicazioni Android sugli smartphone girano con processori ARM, è lecito dare per scontato che anche i PC con CPU dall’architettura ARM le supporteranno, ma al momento non c’è alcuna conferma ufficiale in merito.

Intanto, Satya Nadella ha invitato Apple a portare anche le sue applicazioni su Windows 11, tra cui iTunes e iMessage, nel tentativo di rendere il sistema operativo una piattaforma aperta a tutti. Il punto di forza del nuovo OS sarà quindi proprio la possibilità di accedere a più store e di conseguenza anche a un parco di applicazioni più ricco.

Fonte: The Verge

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti