Home » Gadget » Alexa fa bene alla salute: Amazon Smart Air Quality Monitor ora disponibile
amazon smart air quality monitor

Alexa fa bene alla salute: Amazon Smart Air Quality Monitor ora disponibile

di Michele Ingelido

Amazon Smart Air Quality Monitor è ufficialmente disponibile all’acquisto in Italia a un mese dall’annuncio ufficiale. Il nuovo dispositivo smart home consente il monitoraggio della salubrità dell’aria all’interno delle nostre abitazioni setacciandola alla ricerca di agenti inquinanti e rilevandone i principali parametri utili.

Il prodotto, utilizzabile in abbinamento a qualsiasi dispositivo con supporto all’assistente vocale Alexa (tra cui ovviamente gli smart speaker Echo), si occupa di analizzare l’aria e fornire consigli per migliorare la sua qualità e rendere la casa più sana e vivibile per tutti. Amazon Smart Air Quality Monitor rileva la polvere, i composti organici volatili (VOC), il monossido di carbonio, il particolato, la temperatura e l’umidità nell’aria, procedendo ad inviare una notifica all’interno dell’app Alexa o tramite un dispositivo Echo (ma anche tramite un allarme LED) qualora i valori rilevati siano troppo elevati.

L’utente ha la possibilità di chiedere ad Alexa i dati sull’aria nella propria abitazione e visualizzare statistiche dettagliate all’interno dell’app. In questo modo sarà possibile sapere sempre cosa fare per garantire un’elevata salubrità dell’aria. Aprire le finestre, installare sistemi di ventilazione ed altri provvedimenti diventeranno quindi molto più mirati senza l’ausilio di un tecnico specializzato. Amazon Smart Air Quality Monitor è realizzato in resina termoplastica riciclata con una base in gomma nitrilica e supporta le connettività WiFi e Bluetooth 4.2.

Il prezzo di listino ammonta a 79,99 euro ed è già il prodotto più venduto della sua categoria, anche se non sarà possibile regalarlo per Natale perchè al momento le consegne sono previste solo per gennaio.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti