Home » App & Gaming » Nvidia DLDSR e AMD Super Resolution ufficiali: così migliorano il gaming
nvidia

Nvidia DLDSR e AMD Super Resolution ufficiali: così migliorano il gaming

di Roberto Naccarella

Sono giorni di grande fermento per NVIDIA, che proprio ieri ha presentato la nuova tecnologia Deep Learning Dynamic Super Resolution, individuata come DLDSR. Si tratta di una tecnica di downsampling, pensata per i Tensor Core delle schede video RTX, che sfrutta l’accelerazione garantita dall’intelligenza artificiale per fare in modo che la resa sia massima senza che ciò vada ad impattare in alcun modo sulla scheda video.

La Deep Learning Dynamic Super Resolution consente quindi di avere una nitidezza decisamente più soddisfacente e permette di godere di un output migliore rispetto al DSR impostato su rendering in 4K, che causa invece un calo in termini di performance in un gioco come Prey. Chiaramente, come detto, la DLDSR sarà esclusiva delle schede video equipaggiate con Tensor Core, vale a dire la prima e seconda generazione di RTX: tuttavia, la nuova tecnologia dovrebbe funzionare senza problemi su molti giochi.

Oltre alla novità della DLDSR, NVIDIA ha annunciato anche l’arrivo dei filtri ReShade che permettono di avere un’immagine arricchita nei dettagli e ancora più profonda. Si tratta del filtro SSRTGI (Screen Space Ray Traced Global Illumination), per un miglioramento di luci e ombre che favorisce proprio un maggior senso di profondità, ma anche di SSAO (Screen Space Ambient Occlusion) per enfatizzare le ombre sugli oggetti e infine di Dynamic DOF (Depth of Field) per una sfocatura di tipo bokeh.

AMD non resta a guardare e presenta dal canto suo delle nuove tecnologie per migliorare le prestazioni nel gaming: si tratta delle nuove soluzioni software della suite Adrenalin, che arriveranno nel primo trimestre del 2022. AMD Radeon Super Resolution (RSR) consente ai giochi di utilizzare una risoluzione nativa più bassa ed essere sottoposti ad upscaling spaziale per riottenere una risoluzione più alta.

Sarà utilizzabile su qualsiasi titolo in full screen e compatibile con le GPU serie RX5000 e RX6000. Si tradurrà in un aumento delle prestazioni del 70% in risoluzione 4K partendo dal 1440p e si differenzierà da FSR per il fatto che sarà a livello di driver. AMD Link attiverà la modalità multigiocatore fino a 4 giocatori da qualsiasi dispositivo e in ogni parte del mondo, mentre Privacy View utilizzerà il tracciamento degli occhi per scurire le parti del display che non vengono guardate al fine di massimizzare la privacy.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti