Home » Software » Wiper è il nuovo malware della Russia per neutralizzare Kiev
guerra russia ucraina putin

Wiper è il nuovo malware della Russia per neutralizzare Kiev

di Roberto Naccarella

L’invasione russa dell’Ucraina prosegue senza sosta, con brutali attacchi che stanno seminando morte e distruzione in tutte le principali città del Paese invaso. Ma oltre all’operazione militare, la Russia porta avanti anche l’attacco informatico, in modo da colpire ogni possibile difesa di Kiev. Proprio nelle scorse ore è trapelata la notizia di un nuovo malware che riguarderebbe le organizzazioni governative ucraine e sembra simile al precedente Hermetic Wiper, che aveva come obiettivo la distruzione dei dati di agenzie governative e banche dell’Ucraina.

Il nome di questo malware è Isaac Wiper ed è stato scoperto dai ricercatori di Eset. Gli esperti, oltre a precisare che probabilmente la Russia aveva pianificato da tempo anche tutti questi attacchi informatici, hanno sottolineato che Isaac Wiper ha preso di mira gli enti governativi dell’Ucraina: strutture militari, quindi, ma anche il settore finanziario e quello energetico, fino ad arrivare alla sanità. Il malware, una volta infettato il dispositivo, va a cancellare tutti i file presenti nello stesso.

La guerra informatica portata avanti dalla Russia al pari di quella militare mette in stato di agitazione anche l’agenzia italiana di cybersicurezza, che ha già lanciato l’allarme e invitato le aziende italiane ad adottare le azioni di mitigazione e alzare il livello di attenzione. Nel frattempo Microsoft ha già fatto sapere di aver individuato ulteriori malware di tipo data wiper, come WhisperGate, SonicVote e Lasainraw.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti