Home » Software » Google, quante novità: addio app Android Auto e arriva Automotive OS 12L
android auto novità 2022

Google, quante novità: addio app Android Auto e arriva Automotive OS 12L

di Roberto Naccarella

Google ha annunciato un mare di novità riguardanti il sistema operativo del robottino verde. Sono arrivate parecchie aggiunte che interessano gli smartphone, ma ci sono anche novità importanti per i sistemi di infotainment delle automobili più smart basati su Android.

Le novità per Android

C’è tanto da dire per quanto riguarda l’esperienza utente sugli smartphone. Iniziamo con Gboard, che guadagna nuove emoji e sticker di testo personalizzati, anche se per ora sono disponibili su tutti i dispositivi solo se hanno la lingua di digitazione inglese impostata. Per usare questi elementi basta scrivere il messaggio e scegliere una delle grafiche generate in automatico. Con Emoji Kitchen, da ora disponibile per tutti, è possibile combinare le emoji in combinazioni nuove e inedite: ci sono oltre 1.600 nuove combinazioni con l’estate e il Pride Month come temi principali.

E’ arrivato anche Amplificatore: una funzione che aiuta a chi soffre di problemi all’udito ad isolare suoni e frequenze per concentrarsi. Lookout invece è per chi ha problemi di vista e si tratta di un’app che usa fotocamera e machine learning per descrivere l’ambiente circostante. Infine arrivano i Play Points anche per gli acquisti in-app o in-game, con la disponibilità in Italia che partirà nelle prossime settimane.

Addio all’app di Android Auto

Uno degli aspetti trattati da Google durante l’ultimo Google I/O è senza dubbio quello riguardante Android Auto, una piattaforma su cui BigG sta cercando di investire molto. Proprio durante l’evento, il colosso di Mountain View ha annunciato alcune nuove funzioni, tra cui una nuova flessibilità nell’aspetto della piattaforma, la possibilità del multi-schermo e una maggiore integrazione con Google.

Proprio perché il lavoro di BigG sta andando verso la direzione giusta, dalle parti di Mountain View stanno ovviamente pensando di chiudere l’app Android Auto per smartphone, prima proposta come soluzione alternativa e poi entrata a far parte dell’uso comune. Ma un messaggio comparso all’interno della stessa app, notato sia da diversi utenti di Reddit che in alcune recensioni nella pagina dell’app del Google Play Store, suggeriscono che presto l’app sarà disattivata.

D’altronde, i dispositivi che funzionano con Android 12 non possono più scaricare l’app, dato che hanno a disposizione la nativa Google Assistant Driving Mode, una modalità ottimizzata per la guida che facilita l’accesso a Google Maps e ai controlli multimediali. Ma non è tutto, perché diversi utenti stanno segnalando che proprio in questi giorni la chiusura del servizio da parte di Google sta interessando anche i prodotti che funzionano con Android 11 e versioni precedenti.

Benvenuto Automotive OS 12L

Ultimo ma non ultimo è la versione di Automotive OS basata su Android 12L, variante del sistema operativo adatta agli schermi extra-large. La nuova piattaforma introduce i controlli rapidi che permettono ai produttori di aggiungere impostazioni specifiche alla barra di stato o altri elementi dell’interfaccia.

Arriva una rivisitazione della sezione notifiche, un miglioramento al supporto dei controller rotanti, una maggiore stabilità del Bluetooth, miglioramenti all’audio, alla gestione delle telecamere e molto altro. Infine sono state introdotte novità per la sicurezza e migliorano sia la stabilità che le prestazioni del sistema operativo.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti