Home » Smartphone » Telefono in assistenza proteggendo i dati? Samsung ha la soluzione
pulire e disinfettare lo smartphone

Telefono in assistenza proteggendo i dati? Samsung ha la soluzione

di Michele Ingelido

Insieme al fatto di dover rimanere senza telefono per un determinato arco di tempo, il problema più fastidioso quando si porta uno smartphone in assistenza è l’impossibilità di impedire l’accesso ai propri dati se non attraverso la formattazione della memoria interna. E così una volta terminate le riparazioni ci si ritrova con un cellulare senza dati, costretti a ripartire da zero o ripristinare i backup. Presto non sarà più così, grazie a Samsung.

Il colosso sudcoreano ha infatti introdotto la Repair Mode, accessibile attraverso la schermata sulla cura del dispositivo e della batteria presente nelle impostazioni. Una volta attivata questa modalità lo smartphone Samsung si riavvia e nasconde tutti i dati personali, tra cui foto, messaggi, account e applicazioni, a parte quelle già preinstallate sul dispositivo. Il telefono risulta quindi come se fosse resettato, tuttavia una volta terminate le riparazioni in assistenza l’utente potrà disattivare la Repair Mode e tornare allo stadio precedente.

Ciò vuol dire che, dopo l’autenticazione tramite impronta digitale o codice, lo smartphone si riavvierà e farà riapparire tutti i dati personali e le app installate. Verranno ripristinate perfino le impostazioni precedenti, annullando quelle impostate dal tecnico. Il device diventa inoltre in grado di creare un log con tutti i problemi recenti e le app che li hanno causati. I primi smartphone su cui arriverà la Repair Mode sono le versioni coreane della serie Samsung Galaxy S21.

Fonte

💰 Risparmia sulla tecnologia: iscriviti al nostro canale Telegram di offerte! ✈️


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti