Apple chiuderà iTunes per Apple Music? Cupertino nega le nuove indiscrezioni

Già in passato alcuni rumors svelarono l’indiscrezione sulle intenzioni di Apple di porre fine al servizio musicale a pagamento di iTunes Music per dirottare gli utenti verso Apple Music. Ancora una volta giunge la notizia tramite il sito Digital Music News, ma Cupertino nega ora come allora. La decisione di porre fine ai download a pagamento su iTunes risale al 2016 ma poi Apple decise di rimandare la chiusura del servizio di qualche anno.

Ora si parla presumibilmente del 2018 e comunque al massimo entro il 2019. Alla base della scelta vi sarebbe un calo delle vendite dei download probabilmente dovuto alla proposta di vecchi brani, con lo smantellamento del servizio gli utenti regolarmente iscritti al servizio passerebbero con il loro account direttamente su Apple Music. Un servizio più moderno e attualmente in crescita, e non perderebbero eventualmente nemmeno i brani acquistati con il vecchio servizio.

Apple in realtà non ammette questo smantellamento che secondo fonti attendibili sarebbe già in corso, e dunque smentisce la decisione di chiudere iTunes. In realtà è nell’interesse dell’azienda semplicemente offrire agli utenti un servizio più competitivo rispetto ad una concorrenza molto forte, come quella rappresentata da Spotify, che vanta 140 milioni di utenti contro i 30 milioni di Apple Musice questo pare non voglia dire chiudere altri servizi per lasciarne uno solo.

Lia Placido

Magneticamente attratta da tutto ciò che è innovazione senza mezzi termini. Amo il nuovo, la scoperta, l'apparentemente inspiegabile.