Samsung Galaxy Note 9 compare su Geekbench: stesso processore di S9

Se la serie Galaxy S è la più famosa di Samsung, la gamma Note è decisamente la più unica per via del suo inclinamento alla produttività grazie alla presenza della S Pen per disegnare e scrivere. Samsung Galaxy Note 9, prossima nave ammiraglia di questa line-up, è stato appena visto sui listini della piattaforma Geekbench con il codice di modello SM-N960N. I benchmark ci svelano che ha lo stesso identico processore di Galaxy S9 e S9+, ossia Exynos 9810.

Come da tradizione, non è cambiato nulla rispetto ai predecessori. Insieme al processore ci sono 6 GB di RAM: la casa coreana non ha deciso di fare il salto ad 8 GB come con il Note 8. Il nuovo Samsung Galaxy Note 9 ha il sistema operativo Android 8.1 installato, ultima versione disponibile attualmente. Al lancio però questo potrebbe tramutarsi in Android P. Ultimo dettaglio che trapela dai benchmark sono i punteggi, motivo per il quale lo smartphone è stato inserito nei listini della piattaforma.

Samsung Galaxy Note 9 ha totalizzato 2737 punti in performance single-core e 9064 punti in multi-core. Secondo i rumors, questo phablet arriverà con un display da 6,4 pollici, leggermente più grande del modello precedente. Per adesso le informazioni sul top di gamma sono molto rarefatte e non possiamo dirvi altro.

fonte: Geekbench

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it