Home » Software » Adobe Project Rush, il nuovo video editor multi-piattaforma dedicato ai videomaker più esigenti
adobe project rush

Adobe Project Rush, il nuovo video editor multi-piattaforma dedicato ai videomaker più esigenti

di Roberta Betti

Adobe non è solo Photoshop, Lightroom o AfterEffects: la software house californiana ha appena annunciato l’arrivo di Project Rush, nuova applicazione multi-piattaforma destinata ai videomaker che hanno necessità di un tool veloce, completo e flessibile per editare i propri filmati.

Adobe Project Rush fa parte della Creative Cloud Suite, una raccolta di software cloud-based studiato per chi fa della creatività e della multimedialità i propri punti di forza. L’applicazione è compatibile con Windows, macOS (lato desktop), Android e iOS (lato mobile) e permette di emulare tutte le principali funzioni dei programmi di video editing di fascia alta, salvando i nostri progetti direttamente su cloud in modo da poterli reperire istantaneamente da qualsiasi dispositivo.

L’applicazione punta decisamente sull’aspetto “user friendly”, sia da desktop che da mobile. Possiamo importare filmati già registrati così come catturare nuovi video in-app, e migliorarli in un secondo momento utilizzando gli strumenti di editing che Adobe Project Rush ci mette a disposizione (aggiunta tracce audio, modifica dei colori e tanti altri). Una volta terminati i nostri ritocchi, condividere il filmato sui social network sarà un gioco da ragazzi grazie ai pulsanti di condivisione integrati.

Adobe, ovviamente, è particolarmente fiduciosa nelle potenzialità di Project Rush, tanto che ne ha paragonato l’esperienza d’uso a quella di Premiere Pro CC, software di montaggio video particolarmente in voga tra i video maker di un certo livello. Attualmente, l’applicazione è in fase beta; tuttavia possiamo registrarci direttamente al sito ufficiale della software house per ricevere aggiornamenti puntuali, in vista della release finale.

È la settimana del Black Friday! Scopri le ultime offerte tecnologia su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti