Yahoo Mail, in arrivo 2 versioni: mobile e Android Go, per ampliare il bacino d’utenza

Non è un periodo facile per Yahoo, che giorni fa ha comunicato la decisione di procedere alla chiusura del suo Messenger, che cesserà definitivamente le attività a partire dal prossimo 17 luglio. Una storia ventennale che giunge al termine per puntare, come ha spiegato l’azienda stessa, a strumenti di comunicazione “nuovi ed eccitanti”, che sapranno guardare nel migliore dei modi alle esigenze dei consumatori. Tra questi c’è Yahoo Mail.

La casa con sede a Sunnyvale, in California, ha scelto di concentrarsi principalmente su questo servizio, anche perchè i dati emersi negli ultimi tempi con l’indagine di “TechCrunch” non sono esattamente confortanti: gli utenti attivi, allo stato attuale, sarebbero 227,8 milioni, solo due milioni in più rispetto al 2017. Ecco perchè Yahoo ha voluto rinnovare l’offerta e proporre due nuove versioni: una interamente dedicata al mobile, mentre l’altra come applicazione pensata per Android Go.

La scelta appare piuttosto chiara: l’azienda californiana sta cercando di estendersi anche nel pubblico che utilizza dispositivi “low-range”, magari con talmente poca memoria da non poter scaricare ulteriori app. Stando a quanto rivelato dal Senior Director of Product Management, Joshua Jackson, l’app di Yahoo Mail avrebbe un peso di soli 10 MB per l’installazione e 50 MB di RAM, venendo così incontro a tutti coloro che hanno portatili con limiti di spazio.

Roberto Naccarella

Giornalista pubblicista, 32 anni, ho sempre avuto una grande passione: scrivere. Mi piace lo sport, seguo la politica, amo la musica. Diffido di ogni forma di elitarismo. Sono nato il giorno di San Patrizio e mi sento un pò irlandese.