Samsung Galaxy A (2019) arriverà con un lettore di impronte in-display?

Chi non ha mai sentito, fino a questo momento, parlare di probabili sensori di impronte digitali integrati nei display dei prossimi dispositivi Samsung? Sicuramente quasi nessuno dal momento che la notizia è sulla bocca di tutti gli appassionati. A giudicare dalle ultime indiscrezioni trapelate, proprio il Galaxy A (2019) a cui Samsung sta attualmente lavorando potrebbe essere tra i primi di questo tipo. Per quest’anno, dunque, sembra inutile aspettarsi di ritrovarsi difronte un device Samsung dotato di questa caratteristica in quanto tutto sarebbe rimandato al prossimo anno.

Ma non sarà solo il Galaxy A (2019) ad avere il sensore biometrico in-display. Si vocifera insistentemente sul fatto che questa peculiarità potrebbe interessare due dei top di gamma sudcoreani per il 2019, ovvero il Galaxy S10 e il Galaxy Note 10. Considerati termini di lancio sul mercato, comunque, il Galaxy A (2019) avrà un record: quello di essere il primo dispositivo Samsung dotato di lettore di impronte digitali all’interno del display.

Secondo alcuni appassionati del settore, l’azienda sud coreana potrebbe decidere di presentare il Galaxy A (2019) e il Galaxy S10 contemporaneamente o, comunque, a brevissima distanza l’uno dall’altro. E’ evidente, comunque, come non esista una conferma ufficiale a quest’affermazione che dunque va presa con parecchia cautela. In merito al Galaxy S10 pare che saranno presentate tre diverse varianti con display da 5,8 / 6,1 e 6,4 pollici. Troppo presto, però, per qualunque tipo di affermazione considerato che manca moltissimo tempo all’eventuale lancio. Nel frattempo una cosa è certa: le indiscrezioni non tarderanno ad arrivare!

Via

Lia Placido

Magneticamente attratta da tutto ciò che è innovazione senza mezzi termini. Amo il nuovo, la scoperta, l'apparentemente inspiegabile.