Xiaomi conferma Android Q per Pocophone F1 e mette Black Shark Helo in vendita

Nonostante il suo prezzo altamente concorrenziale e il fatto che appartiene ad un sub-brand, Xiaomi Pocophone F1 non verrà trascurato a livello software, anzi. Jai Mani, a capo della divisione prodotti del nuovo sub-brand della casa cinese, ha appena confermato su Twitter qualcosa che dimostra l’esatto contrario. Il “top di gamma economico” dell’azienda, stando alle sue dichiarazioni, verrà aggiornato non solo ad Android Pie, ma riceverà anche l’aggiornamento ad Android Q.

Secondo il post sul social network Xiaomi Pocophone F1 verrà aggiornato almeno a queste 2 versioni, quindi Jai Mani non ha escluso nemmeno ulteriori sviluppi software dopo queste 2 versioni. Nel frattempo, Xiaomi ha appena deciso di mettere in vendita il suo nuovissimo smartphone da gaming: il Black Shark Helo. Il terminale è appena stato reso disponibile all’acquisto sullo store ufficiale, tuttavia per adesso il lancio riguarda esclusivamente il mercato cinese.

Xiaomi Black Shark Helo

Inoltre, pur essendo Black Shark Helo il primo smartphone con 10 GB di RAM, la versione da 10 GB non è attualmente disponibile. Il dispositivo creato con in mente i videogiocatori è acquistabile in 2 varianti. La prima ha 6 GB di RAM e 128 GB di memoria, e porta un prezzo di 3.199 Yuan (459 dollari al cambio attuale), mentre la seconda ha 8 GB di RAM e uno storage da 128 GB: costa circa 502 dollari (3.499 Yuan).

fonte

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it