Huawei presenta HiAI 2.0: una nuova piattaforma per l’intelligenza artificiale

Huawei investe veramente tantissimo sull’innovazione e su ricerca e sviluppo, ed è una delle poche case produttrici cinesi a farlo in un modo così consistente. Quest’anno la casa cinese ha investito quasi il 15% del suo fatturato in R&D e non smette di farlo. Ora l’azienda ha annunciato HiAI 2.0, una nuova piattaforma di sviluppo per l’intelligenza artificiale che renderà gli smartphone ancora più intelligenti.

La nuova piattaforma è stata presentata dal Presidente di una divisione della stessa casa produttrice, Wang Chenglu, che per illustrare le sue potenzialità l’ha confrontata con la precedente versione. Wang ha posto l’accento sulla fotografia, evidenziando che il nuovo processore Kirin 980 di Huawei Mate 20 che sarà supportato dalla piattaforma HiAI 2.0 è in grado di fornire prestazioni di riconoscimento scene del doppio superiori rispetto a quelle di Kirin 970.

La nuova piattaforma è compatibile con quasi tutti i framework AI mainstream ed supporta più API e più scene da riconoscere; può perfino elaborare i documenti tramite fotocamera. HiAI 2.0 di Huawei non è una piattaforma che si fermerà solo agli smartphone, ma supporterà anche molti altri dispositivi come tablet, PC e TV Box. Ci saranno implementazioni anche riguardanti il cloud con suggerimenti che si baseranno sul contesto delle attività che sta svolgendo l’utente in un determinato momento.

via: GizChina

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it