Xiaomi Mi 9 avrà Snapdragon 8150 e 3 fotocamere secondo le prime indiscrezioni

L’anno che va a concludersi è stato senz’altro estremamente positivo per Xiaomi. I dati relativi alle vendite in tutto il mondo fanno esultare la casa di Pechino, che ha registrato una crescita esponenziale anche a livello internazionale dopo un doveroso consolidamento in patria. L’ultimo dispositivo presentato dal gigante della tecnologia, il Mi Mix 3, ha già catturato le attenzioni degli esperti del settore e degli utenti, ma la compagnia asiatica sta già guardando al futuro, tanto che sono già trapelate informazioni su Xiaomi Mi 9.

Stando alle ultime indiscrezioni, infatti, sembra che la casa produttrice stia già ragionando sul primo top di gamma del 2019. Stiamo parlando del presunto Xiaomi Mi 9, che dovrebbe essere dotato di specifiche tecniche da capogiro, oltre ad un design da dieci e lode. Sul web sono cominciati a spuntare i primi dettagli su questo nuovo device, che dovrebbe arrivare con tre fotocamere sul lato posteriore, con il sensore principale (targato Sony) addirittura da 48 MP.

Ma la caratteristica principale sembra essere il processore. Xiaomi Mi 9 arriverà con un chip Snapdragon 8150, ovvero la punta di diamante di Qualcomm per il prossimo anno. Il nuovo telefono dell’azienda cinese potrebbe essere il primo smartphone a dotarsi di questo super processore. Lo smartphone avrà anche un sensore per le impronte digitali in-display e la ricarica wireless. Un’importante mancanza potrebbe essere il “notch”, una soluzione che comincia a perdere consenso dopo il “boom” di inizio 2018.

via: Gizchina

Roberto Naccarella

Giornalista pubblicista, 32 anni, ho sempre avuto una grande passione: scrivere. Mi piace lo sport, seguo la politica, amo la musica. Diffido di ogni forma di elitarismo. Sono nato il giorno di San Patrizio e mi sento un pò irlandese.