Google Maps integra Google Assistant per una navigazione senza distrazioni

Google Maps ha iniziato a ricevere un aggiornamento che potrebbe rivoluzionare il mondo della navigazione attraverso gli smartphone Android. L’update che il colosso di Mountain View sta distribuendo porta l’integrazione di Google Assistant e della sua intelligenza artificiale direttamente nell’applicazione. Questo vuol dire che per richiamare l’assistente virtuale di Big G non sarà più necessario uscire dall’applicazione e fare le proprie domande senza avere le mappe di fronte.

Grazie a Google Assistant sarà invece possibile, su Google Maps, chiedere indicazioni tramite comandi vocali in tempo reale, senza toccare lo schermo dello smartphone. Basterà dire semplicemente Ok Google per richiamare Assistant e in questo modo si eviteranno tante pericolose distrazioni alla guida che potrebbero portare ad incidenti stradali. L’icona dell’assistente, una volta richiamato, apparirà in una piccola porzione di display su sfondo bianco, mentre Google Maps rimarrà aperta e visualizzata a video.

All’assistente non solo si potranno fare domande relative alla navigazione, ma gli si potrà chiedere anche di svolgere altre operazioni esterne ad essa.  E’ stato infatti segnalato che si possono avviare chiamate tramite Google Assistant mentre si usa Google Maps senza aprire il dialer, così come fargli mandare messaggi e riprodurre musica senza lasciare la navigazione. Lo smartphone potrà tranquillamente svolgere tutte queste attività in background mentre l’utente continua a guardare la strada e le mappe per capire facilmente come arrivare a destinazione.

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it