Samsung Galaxy A50 certificato da Wi-Fi Alliance con Android Pie

La Wi-Fi Alliance ha appena certificato uno dei più importanti dispositivi di fascia media che il gigante sudcoreano lancerà nel 2019: Samsung Galaxy A50. Il dispositivo è comparso nei listini del famoso ente con il codice di modello SM-A50FN/DS, dove le ultime 2 lettere indicano l’esistenza di una variante con slot dual SIM. Il device sarà quindi proposto in 2 versioni: una single SIM e una dual SIM che dipenderanno probabilmente dal mercato in cui ci troveremo.

La WFA ha inoltre svelato che lo smartphone ha Android Pie preinstallato, ultima versione del sistema operativo del robottino verde. Ma questo c’era già da aspettarselo dato che già attualmente gli smartphone arrivano con Android Pie out of the box. Samsung Galaxy A50, secondo un avvistamento recente su Geekbench, sarà alimentato da un processore Exynos 9610. Si tratta di un SoC decisamente superiore a quelli che siamo abituati a vedere sulle serie A e J, il che sta a significare che questo device sarà di fascia più alta.

Al chipset sono abbinati 4 GB di memoria RAM, stando sempre al listino di Geekbench. Il dispositivo si vocifera che arriverà con un lettore di impronte digitali ottico in-display, una batteria da 4000 mAh e un display con notch a goccia oppure forato. L’uscita dovrebbe essere fissata per il primo trimestre del 2019, dopo i Galaxy S10.

via

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it