Home » App & Gaming » Google elimina 29 applicazioni dal Play Store: sottraevano informazioni e immagini
play store

Google elimina 29 applicazioni dal Play Store: sottraevano informazioni e immagini

di Roberto Naccarella

A tutti gli utenti sarà capitato almeno una volta di scaricare un’applicazione che non solo non rappresentava esattamente quello che si cercava, ma alla lunga risultava anche dannosa per il dispositivo. In effetti, spulciando non solo nei market alternativi ma anche nel vastissimo mondo del Play Store, non è raro imbattersi in qualche app compromessa: anche per questo, Google cerca sempre di porre una certa attenzione, monitorando con dovizia per evitare spiacevoli esperienze.

Stando alle ultime news, pare che il gigante di Mountain View abbia provveduto ad eliminare ben 29 applicazioni che facevano riferimento all’ambito fotografico. La decisione drastica da parte di Google è arrivata dopo aver verificato che queste app non svolgevano affatto ciò per cui venivano presentate. Altro che editing o scatto avanzato: le 29 app incriminate, infatti, contenevano algoritmi di annunci pubblicitari che andavano facilmente a sottrarre i dati sensibili dell’utente, rubando informazioni personali e addirittura immagini.

Le tre app principali di questo pacchetto di 29 applicazioni rimosse da Google contavano addirittura oltre un milione di installazioni, la maggior parte in Asia. Si tratta di “Pro Camera Beauty”, “Cartoon Art Photo” e “Emoji Camera”. La raccomandazione è sempre quella di procedere al download di applicazioni estremamente note, e pertanto sicure, proprio per non incappare in furti di dati.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti