Moto RAZR 2019 potrebbe avere un display pieghevole mai visto prima

Da diverse settimane sono spuntati sempre più riferimenti al prossimo smartphone di Motorola, che sta già scatenando la curiosità di moltissimi utenti (e anche di tanti esperti del settore). Questo perchè i primi dettagli emersi in merito al presunto Moto RAZR 2019 sono davvero molto interessanti, e gli ultimissimi concept pubblicati online non fanno che aumentare questa curiosità. Si basano fondamentalmente su alcuni brevetti depositati proprio dall’azienda controllata da Lenovo, e mostrano alcune peculiarità che riguardano principalmente i display.

motorola moto razr 2019

Tanto per cominciare, sembra confermato lo schermo secondario che è stato spesso nominato nei precedenti “leak”: un dettaglio di grandissimo rilievo, come anche l’assenza di pulsanti e il display pieghevole (con formato 19:8). Proprio sul display pieghevole ci si aspettava qualche novità in più, dato che si tratta senza dubbio della caratteristica più importante di questo attesissimo device realizzato da Motorola. Si tratta praticamente di un dispositivo che riprende le forme dei vecchi cellulari a conchiglia, ma in versione smartphone.

Per ora ci si deve accontentare dei vari render, che non sono sufficienti per capire se si tratta di una tecnologia estremamente affidabile come garantito dalla storica società. In sostanza, il Moto RAZR 2019 dovrebbe essere grande come il palmo di una mano quando è chiuso, con un display da 2 o 3 pollici, mentre in fase di apertura mostrerà uno schermo “raddoppiato”, quasi “borderless” e con un’alta risoluzione: se così fosse, sarebbe davvero eccezionale.

Roberto Naccarella

Giornalista pubblicista, 32 anni, ho sempre avuto una grande passione: scrivere. Mi piace lo sport, seguo la politica, amo la musica. Diffido di ogni forma di elitarismo. Sono nato il giorno di San Patrizio e mi sento un pò irlandese.