Home » Smartphone » Honor 9 Lite riceve la beta di Android Pie in Italia: partono le registrazioni
honor 9 lite

Honor 9 Lite riceve la beta di Android Pie in Italia: partono le registrazioni

di Patrizia Maimone

Poco più di un anno è trascorso dall’ufficializzazione dell’Honor 9 Lite. Il dispositivo cinese  è arrivato sul mercato con Android Oreo. A seguito del rilascio di Android Pie da parte di Google, però, sono in molti gli OEM che hanno proceduto con l’aggiornamento dei propri dispositivi all’ultimissimo sistema operativo di Google.

E a diversi mesi di distanza dall’esordio, Android Pie sta per arrivare anche su Honor 9 Lite. Tutti i possessori di questo smartphone in Italia, infatti, possono già iscriversi al programma beta per il test dell’SO. L’iscrizione al programma è, naturalmente, del tutto gratuita e aperta a tutti coloro che posseggono un Honor 9 Lite. Ma attenzione!

I posti sono limitati e solo i primi 200 utenti che effettueranno l’iscrizione potranno provare in anteprima quanto Android Pie saprà offrire su questo dispositivo. Le registrazioni, come abbiamo detto, sono già partite e si chiuderanno tra diversi giorni. C’è, dunque, tempo per iscriversi (nei limiti dei posti disponibili) dato che la chiusura è prevista per il 26 aprile. Una volta che si raggiungerà il numero previsto verrà rilasciato l’aggiornamento beta mediante OTA.

Ma come fare per effettuare l’iscrizione al programma beta in questione? Risulta essere molto semplice. Tutti i possessori dello smartphone, infatti, potranno scaricare l’APK direttamente dal sito ufficiale Huawei e successivamente avviare la relativa applicazione. Una volta fatto questo basterà cliccare su “Personali” e, successivamente, su “Aderisci al progetto”. Si aprirà una schermata con tutti i progetti disponibili tra cui andrà selezionato quello relativo a Honor 9 Lite.

A questo punto l’adesione è quasi conclusa. Occorrerà, infatti, ricevere semplicemente l’approvazione da parte di Huawei e, successivamente, l’arrivo della notifica sulla disponibilità dell’aggiornamento beta ad Android Pie. Le procedure di download, a quel punto, saranno quelle classiche. Ricordiamo, comunque, che trattandosi di un OTA è probabile che occorrano alcuni giorni affinché tutti gli iscritti vengano raggiunti dalla notifica.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti