Home » Smartphone » Samsung Galaxy A10e spunta su Geekbench: rivelati CPU e RAM
samsung galaxy a10

Samsung Galaxy A10e spunta su Geekbench: rivelati CPU e RAM

di Carlo Desi Aggiornato il
Aggiornato il

Quello attuale è un momento di grande lavoro per i sudcoreani di Samsung. Diversi, infatti, sembrano essere i dispositivi all’orizzonte tra cui una variante più economica dell’ormai noto Galaxy A10. Nelle ultime ore, difartti, è apparso su Geekbench il nuovo Samsung Galaxy A10e di cui, però, avevamo già sentito parlare in occasione dell’ottenimento della certificazione Wi-Fi Alliance e FCC.

Questo ennesimo passaggio ci indica come lo smartphone potrebbe ormai essere vicinissimo al lancio e ci conferma, inoltre, alcuni particolari dettagli sulle caratteristiche. I risultati pubblicati su Geekbench sono stati rilevati attraverso un prototipo del Samsung Galaxy A10e e corrispondono a 1.163 e 3.581 punti rispettivamente in single e in multi-core.

In linea, in definitiva, con quanto ci aspettavamo conoscendo le caratteristiche del Galaxy A10 e ricordandoci che questa ne rappresenta una variante light. In base a quanto emerso, il Galaxy A10e ( SM-A102U) dovrebbe arrivare con un processore Exynos 7885 ma non siamo certi che le cose andranno così. Le caratteristiche del processore, in particolare la frequenza massima, avvicinano di più lo smartphone all’Exynos 7884.

Supponiamo, dunque, che sarà proprio l’Exynos 7884 ad alimentare il Samsung Galaxy A10e specie considerato che si tratta pur sempre di un modello “inferiore”. Proprio come per il modello standard, anche questo prevederebbe una RAM da 2 GB.

Poche, a quanto pare, le differenze di rilevo con il Galaxy A10. Ci chiediamo come abbia fatto Samsung ad ottenere con il Galaxy A10e uno smartphone da vendere ad un prezzo inferiore anche se crediamo che le differenze principali le faranno il display e la capacità della batteria. Per saperne di più, comunque, dovremo attendere ancora un po’.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti