Home » Smartphone » Xiaomi Redmi 6 e 6A ricevono le prime build di Android 9 Pie, ma la strada è lunga
xiaomi redmi 6

Xiaomi Redmi 6 e 6A ricevono le prime build di Android 9 Pie, ma la strada è lunga

di Roberto Naccarella

Durante lo scorso anno, due dei telefoni economici più interessanti lanciati sul mercato sono stati senza dubbio il Redmi 6 e il 6A. Entrambi i dispositivi hanno fatto la fortuna di Xiaomi, dato che i riscontri sono stati ottimi in moltissime zone del globo, Italia compresa. Sia il Redmi 6 che il 6A hanno come sistema operativo Android Oreo, e il mese scorso il colosso di Pechino aveva praticamente fatto capire che i due prodotti non avrebbero ricevuto l’aggiornamento ad Android 9 Pie, ovvero l’attuale versione del robottino verde.

Tuttavia, stando a quanto emerso online, sembra che Xiaomi sia tornata sui suoi passi, anche se va precisato che si tratta solo di uno “stato iniziale”. Il produttore cinese ha infatti pubblicato le prime build basate su Android 9 Pie per entrambi gli smartphone, ma si tratta di firmware “alpha”: ciò significa che non hanno ancora stabilità e presenteranno anche diverse criticità.

Inoltre, come si apprende anche dal forum di sviluppatori XDA, il fatto che Xiaomi abbia pubblicato dei firmware “alpha” non dà la certezza che l’azienda sia realmente intenzionata a portare a termine l’aggiornamento. Naturalmente, per i possessori di Redmi 6 e 6A è già un’ottima notizia, e sperare di ricevere un domani l’update definitivo alla versione 9.0 del sistema operativo di Google non costa nulla.

Fonte: XDA Developers

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti