Home » Smartphone » Samsung lancia “KlaytnPhone”, il Galaxy Note 10 5G con blockchain
samsung galaxy note 10

Samsung lancia “KlaytnPhone”, il Galaxy Note 10 5G con blockchain

di Roberto Naccarella

Samsung ha lanciato in Corea del Sud due nuove versioni del Galaxy Note 10 5G e del Note 10+ 5G. Si tratta di un’edizione speciale nata da un’idea simile a HTC Exodus, ribattezzata “KlaytnPhone”, con tanto di sito dedicato. Proprio sul portale vengono proposti entrambi i telefoni da 256 GB o 512 GB con blockchain e integrazione dei token crittografici KLAY di Klaytn. A riferirlo è il sito GSMArena, che precisa anche come tutte le specifiche tecniche sono praticamente le stesse delle versioni “standard” dei due smartphone Samsung.

Ma in cosa consiste esattamente “Klay”? Per farla breve, si tratta di un token basato su blockchain che fa riferimento a Klaytn, una piattaforma di blockchain presente in Corea del Sud e sviluppata da GroundX. I servizi di blockchain presenti su Klaytn possono essere utilizzati tramite Klay, e il token risulta molto utile anche durante gli scambi di risorse digitali basati sempre su blockchain.

samsung smartphone blockchain

Stando a quanto riferito dallo stesso colosso di Seul, coloro che decideranno di acquistare l’edizione “KlaytnPhone” del Galaxy Note 10 5G o del Galaxy Note 10+ 5G riceveranno 2000 token Klay precaricati nel Samsung Blockchain Keystore, un archivio estremamente sicuro che gestisce proprio le chiavi private di blockchain. I prezzi sono praticamente gli stessi delle versioni “base”: attualmente la vendita è prevista solo in Corea del Sud.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti