Home » Smartphone » Microsoft Surface Duo: spiegata la parte software grazie a un emulatore
microsoft surface duo

Microsoft Surface Duo: spiegata la parte software grazie a un emulatore

di Roberto Naccarella

Surface Duo è stato presentato lo scorso ottobre da Microsoft, ma il lancio avverrà a fine 2020 fino ad ora il colosso di Redmond non aveva ben chiarito i dettagli riguardanti il software del dispositivo pieghevole con doppio display. Ora finalmente riusciamo a sapere qualcosa in più, grazie soprattutto all’emulatore Android per sviluppatori che è stato appena rilasciato proprio da Microsoft. Il senior editor di Windows Central, Zac Bowden, ha pubblicato su Twitter un post dove compare un video in cui vengono mostrate le gesture di navigazione.

Sfruttando il video di Bowden, il designer Jonas Daehnert, noto anche come PhoneDesigner, è riuscito a riprodurre una versione in 3D di Microsoft Surface Duo, in modo tale da far capire come funzionerà. Pare che Microsoft abbia suggerito agli sviluppatori di non inserire oggetti di rilievo al centro del prodotto, esattamente in quella zona morta che separa le cornici dello schermo. Quindi, le applicazioni a tutto schermo andranno ad occupare solo uno dei due display del Surface Duo.

Microsoft ha poi consigliato agli sviluppatori di concentrarsi su cinque modalità primarie di funzionamento per le proprie app, tra cui la Extended Canvas, una modalità a tutto schermo che consente la visualizzazione su entrambi i pannelli. L’emulatore, al momento, riguarda solo Surface Duo, ma in futuro dovrebbe interessare anche Windows 10X, il sistema operativo su cui si basa Surface Neo. Questo smartphone sarà il primo del colosso di Redmond a basarsi sul sistema operativo Android e dopo il fallimento di Windows 10 Mobile l’azienda l’ha considerata una scelta ovvia.

Fonte: Twitter

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti