Home » Smartphone » Attività sessuale in calo nei giovani: lo smartphone è tra le cause
surriscaldamento smartphone

Attività sessuale in calo nei giovani: lo smartphone è tra le cause

di Roberto Naccarella

La nuova generazione sta subendo un calo del desiderio sessuale anche per colpa degli smartphone. E’ quanto emerge in uno studio di Jama (Journal of the American Medical Association), che ha preso in esame 10.000 persone di entrambi i sessi negli Stati Uniti. La ricerca, condotta nel 2018, ha evidenziato degli scenari particolarmente significativi. Ad esempio, il 31% degli uomini tra i 18 e i 24 anni non aveva avuto un rapporto nell’ultimo anno.

Una percentuale ben più alta di quella registrata nel 2000, quando gli uomini tra i 18 e i 24 anni senza rapporti sessuali nell’ultimo anno erano il 19%. Un calo che diventa molto meno marcato nelle donne e nella fascia di età tra i 25 e i 34. Nessun andamento negativo rispetto al passato per le persone che hanno più di 35 anni. Il calo, oltre che nei giovani, sembra essere presente in una categoria ben precisa: maschio single, senza alcun impiego oppure con un lavoro a basso reddito.

Alcuni esperti ritengono quindi che l’utilizzo smodato di dispositivi come smartphone e tablet sia tra le cause principali del calo del desiderio sessuale.

“Oggi la scelta fra le cose da fare la sera è molto più ampia rispetto a vent’anni fa – dice Jean Twenge, psicologa dell’Università statale di San Diego – E prendere l’iniziativa è più difficile, quando uno o entrambi i partner sono completamente assorbiti da video, videogiochi o social”.

L’uso dei cellulari per giocare, guardare video o passare del tempo sui social network prende quindi sempre più il sopravvento sulla vita reale, e in questo periodo di pandemia è prevedibile che la situazione peggiori ulteriormente.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti