Home » Software » Google Assistant ora funziona su tutte le cuffie con cavo: come attivarlo
google assistant

Google Assistant ora funziona su tutte le cuffie con cavo: come attivarlo

di Roberto Naccarella

Ci sono grandi novità per tutti coloro che dispongono di un paio di auricolari, sia quelli con cavo che alcuni modelli wireless. Big G ha infatti comunicato che il supporto per Google Assistant è stato esteso per tutte le cuffie, mentre finora il supporto interessava solo alcuni modelli di cuffie senza fili, tra cui le Pixel Buds (ufficializzate due anni fa, ndr). Una notizia che fa certamente felici i possessori di normali cuffiette, che possono così godere delle varie funzionalità dell’assistente vocale di Big G.

Tanto per cominciare, Google Assistant consentirà ora di leggere le notifiche in arrivo e basterà premere sul tasto fisico delle cuffie stesse per richiamarlo. Una svolta epocale per il comfort nell’utilizzo del sistema operativo Android. Inoltre, sempre dalle cuffie, gli utenti potranno avviare il riepilogo delle notifiche, che verranno lette dall’assistente virtuale. Ma come fare per attivare il supporto per l’assistente vocale sulle proprie cuffie? La procedura non è affatto complicata. Prima di tutto bisogna collegare le proprie cuffie al proprio smartphone, previo aggiornamento dell’app Google all’ultima versione disponibile.

A questo punto sarà Google Assistant ad inviare la notifica di attivazione della funzionalità: una volta ricevuta, basterà accettarla per avviare l’esperienza con l’assistente vocale del gigante di Mountain View. Sebbene il colosso di Mountain View non abbia ancora confermato l’estensione di Assistant su tutti gli auricolari, sembra che ormai l’assistente vocale di Big G sia davvero compatibile con la stragrande maggioranza dei dispositivi. Probabilmente è compatibile con tutti i modelli con cavo, mentre si attendono notizie per le altre cuffie wireless.

Via: 9to5google

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti