Home » Smartphone » Xiaomi avvia gli aggiornamenti a MIUI 12.5 beta, ma per ora non in Italia
Xiaomi MIUI 12.5

Xiaomi avvia gli aggiornamenti a MIUI 12.5 beta, ma per ora non in Italia

di Patrizia Maimone

Xiaomi ha avviato da alcune ore la distribuzione della versione Closed Beta di MIUI 12.5. Un aggiornamento software importante di cui si è parlato molto negli ultimi giorni e che pare destinata a portare con sè un paio di novità interessanti tra cui diversi miglioramenti sia a livello audio che grafico. Attualmente si sa che la distribuzione è partita in Cina (e per il momento avverrà solo lì) ed interesserà, in tre tranche, diversi suoi dispositivi che riceveranno la nuova interfaccia utente entro aprile 2021. Quali sono? Vediamolo insieme.

MIUI 12.5, i primi smartphone a riceverla

La distribuzione di MIUI 12.5 è partita e sta riguardando alcuni dispositivi Xiaomi e Redmi a cui, col passare dei mesi, se ne aggiungeranno ancora altri. Tra i primi a ricevere l’aggiornamento uno tra gli ultimi top di gamma dell’azienda cinese, lo Xiaomi Mi 10 che lo otterrà sia in versione base che per quella Pro, quella Ultra e per la Youth Edition. Tra i primi a ricevere l’aggiornamento anche lo Xiaomi Mi 9 insieme al Mi 9 SE e al MI 9 CC9e.

Seguono diversi dispositivi Redmi per i quali l’aggiornamento alla MIUI 12.5 è in corso. Si tratta di:

  • Redmi K 30 (insieme a K30 5G, K30 Pro 5G, K30i 5Gv, K30S Ultra e K30 Ultra);
  • Redmi K20 (insieme a K20 Pro);
  • Redmi 10X 5G (insieme a al 10X Pro 5G);
  • Redmi Note 9 5G;
  • Redmi Note 7 e Note 7 Pro.

I dispositivi che si aggiorneranno tra gennaio e aprile 2021

L’aggiornamento alla nuova MIUI 12.5 proseguirà il prossimo anno con un’altra tranche di dispositivi. Questa partirà attorno alla metà di gennaio, e vi parteciperanno diversi smartphone, ovvero:

  • Xiaomi 9 Pro 5G
  • Xiaomi CC9 e CC9 Meitu;
  • Redmi Note 9 Pro;
  • Redmi Note 8 e 8 Pro;
  • Redmi Note 9 4G.

Ad Aprile 2021 parte la versione stabile della MIUI 12.5

La versione stabile della nuova MIUI 12.5 dovrebbe arrivare, in base a quanto circola in rete nelle ultime ore, attorno alla primavera 2021. In particolare si parla di aprile 2021, mese in cui alcuni degli smartphone appena citati saranno in grado di riceverla definitivamente. Si tratta degli ultimi due top di gamma di casa Xiaomi. Nel dettaglio, la variante stabile verrà ricevuta dal nuovissimo Xiaomi Mi 11, insieme allo Xiaomi Mi 10, al Mi 10 Pro e al Mi 10 Extreme Commemorative Edition.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti