Home » Smartphone » MediaTek presenta M80: il suo primo modem 5G mmWave per smartphone
mediatek

MediaTek presenta M80: il suo primo modem 5G mmWave per smartphone

di Roberto Naccarella

La crescita di MediaTek è sotto gli occhi di tutti. Nel mese di dicembre i dati hanno mostrato un sorpasso del chipmaker nei confronti dello storico rivale Qualcomm nel settore dei processori per smartphone, a dimostrazione ulteriore di come la produzione di MediaTek abbia raggiunto davvero livelli molti alti. Anche in questo 2021 l’azienda dovrebbe continuare la sua fase di sviluppo, stringendo importanti collaborazioni e espandendo la serie Dimensity già entro la metà del 2021.

Tuttavia finora ai modem 5G integrati nei processori del chipmaker è sempre mancato il supporto mmWave, ossia quello alle onde millimetriche che possono garantire velocità di connessione più alte ove è presente la copertura. Con le sole frequenze sotto i 6 GHz, infatti, il 5G è molto più lento. Tra i vari prodotti innovativi su cui sta lavorando MediaTek spicca M80, un nuovo modem appena annunciato che garantisce finalmente il supporto alle onde millimetriche (mmWave) e pertanto alla più avanzata tipologia di rete 5G. Verrà integrato direttamente nei chipset, esattamente come avvenuto con Helio M70.

Stando a quanto dichiarato dall’azienda, il modem M80 potrebbe competere perfettamente con altri modem di altissimo livello, come il Qualcomm Snapdragon X60 e il modem dell’Exynos 2100 presente sui Samsung Galaxy S21. Lo si evince anche dalle velocità di trasmissioni massime comunicate dal produttore: in download, M80 raggiungerebbe i 7,67Gbps, mentre in upload la velocità è di 3,67Gbps. Tra le caratteristiche troviamo anche le tecnologie UltraSave per ridurre i consumi in base alle condizioni di rete e il supporto Dynamic Spectrum Sharing (DSS). Come precisato da MediaTek, dovremmo vederlo sul mercato verso la fine del 2021, mentre i primi smartphone a montarlo dovrebbero arrivare in commercio nel 2022.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti