Home » App & Gaming » Telegram batte WhatsApp: la classifica app più scaricate a gennaio 2021
telegram

Telegram batte WhatsApp: la classifica app più scaricate a gennaio 2021

di Patrizia Maimone

Se WhatsApp dominava, fino a dicembre 2020, la classifica delle applicazioni più scaricate, oggi le cose sono cambiate nettamente. A prendere il comando della classifica delle app più scaricate è, a gennaio 2021, Telegram. Impossibile non notare che il balzo in avanti di quest’ultima è stato impressionante sia sui dispositivi Android (dove guadagna il primato assoluto) che su iOS (dove si colloca al quarto posto ma sempre prima delle concorrenti). Il risultato è il primato assoluto nella classifica generale. Vediamo più da vicino come stanno le cose.

Telegram, il 2021 inizia con il botto

Telegram, non vi sono dubbi, ha iniziato il 2021 nella maniera migliore. L’applicazione, infatti, si è guadagnata la prima posizione nella classifica delle app più scaricate del mese di gennaio 2021. In base a quanto reso noto da Sensor Tower, proprio la nota app di messaggistica ha incrementato di 3,8 volte il numero di download rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Le installazioni di gennaio 2021 sono state, infatti, oltre 63 milioni. Un vero record!

I Paesi in cui Telegram ha cavalcato più forte sono l’Indonesia e l’India. Il primo caso rappresenta il 10% dei download totali mentre all’India spetta una fetta pari addirittura al 24%. Anche nel resto del mondo, comunque, l’app corre a livelli incredibili surclassando letteralmente la diretta concorrenza di WhatsApp e di Signal (quest’ultimo ha comunque fatto ottimi miglioramenti nell’ultimo anno).

classifica app più scaricate gennaio 2021

Come si spiegano questi dati

Telegram occupa, come abbiamo visto, la prima posizione della classifica generale dei download di gennaio 2021. Al secondo posto si posiziona TikTok mentre al terzo Signal. Quarto, quinto e sesto posto, invece, per i colossi Facebook, WhatsApp ed Instagram. Per quanto concerne i download specifici per SO, notiamo che Telegram si conferma primo su Android, seguito da Signal e da TikTok. Diversa la situazione su iOS dove lo troviamo al quarto posto, preceduto da TikTok, Youtube e ZOOM.

Sono in molti, a questo punto, a chiedersi cosa sia accaduto a WhatsApp e come mai Telegram lo abbia letteralmente spodestato in così poco tempo. La risposta potrebbe trovarsi nelle nuove regole sulla privacy con l’impossibilità di utilizzare il servizio senza condividere tutti i propri dati con Facebook. Mossa che non è piaciuta agli utenti che hanno pian piano abbandonato WhatsApp scegliendo altre alternative più sicure, tra cui appunto l’aeroplanino blu ma anche Signal. Risposta che è stata compresa benissimo dai vertici che hanno deciso di prorogare di alcuni mesi l’entrata in vigore delle nuove norme. Il danno, però, ormai è fatto!

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti