Home » Gadget » La società madre di GearBest è in bancarotta: parte la caccia ai fondi
gearbest

La società madre di GearBest è in bancarotta: parte la caccia ai fondi

di Michele Ingelido

Negli ultimi anni GearBest è stato uno degli e-commerce più popolari a livello mondiale per chi desiderava acquistare smartphone Android cinesi e gadget tecnologici. Adesso però la situazione si è ribaltata e presto l’e-commerce potrebbe essere costretto ad affrontare gravi difficoltà. Stando alle ultime notizie provenienti dalla Cina, la società madre Shenzhen Globalegrow E-Commerce Co. Ltd. è infatti in bancarotta.

A nulla è servita la vendita della sussidiaria Patoxun avvenuta nel mese di Marzo per 2,2 miliardi di renminbi cinesi, la quale includeva brand importanti come Mpow (tra l’altro bannato da Amazon insieme a brand come Aukey e VicTsing per recensioni false) ed è stata ceduta a diversi investitori tra cui Xiaomi. La pratica di bancarotta nei confronti di Shenzhen Globalegrow E-Commerce Co. Ltd. è stata avviata da una branca della Industrial and Commercial Bank of China Co. Ltd. ma l’azienda sostiene di non aver ricevuto documenti legali dalla Shenzhen Intermediate People’s Court.

Inoltre, l’azienda sta attualmente negoziando con la banca ed è al lavoro per raccogliere nuovi fondi in tutti i modi immaginabili al fine di raggiungere un accordo. Attualmente GearBest è pienamente operativo, ma in una simile situazione purtroppo non è possibile escludere una sua chiusura. Fino allo scorso anno GearBest aveva 3.000 dipendenti, mentre stando alle ultime informazioni adesso ne avrebbe meno di 800, che potrebbero diminuire ulteriormente nel prossimo futuro.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti