Home » App & Gaming » Samsung Galaxy Store ricettacolo di malware: ecco le app coinvolte
samsung galaxy store

Samsung Galaxy Store ricettacolo di malware: ecco le app coinvolte

di Roberto Naccarella

Come sanno bene i possessori di smartphone Samsung, l’acquisto di un telefono del gigante di Seul consente di accedere già dalla prima accensione non solo al Google Play Store per scaricare app, ma anche al Galaxy Store. Tuttavia, come riportato da Android Police, sembra che molte applicazioni presenti sul Galaxy Store veicolino malware. Il famoso sito ha infatti condotto una ricerca, scoprendo che sul negozio di app di Samsung si può avviare il download di alcune app “clone” di Showbox.

Si tratta di un’app assolutamente legale, anche piuttosto nota, che consente di accedere a contenuti tra cui film e serie TV che risultano protetti da copyright. Ma cosa succede se si installa una di queste app “clone”? Come chiarito dal noto portale sempre aggiornato sul sistema operativo del robottino verde, l’utente comincia a ricevere avvisi tramite Play Protect di Google, che mette quindi in evidenza la pericolosità dell’app clone.

samsung galaxy store malware

L’analisi con Virustotal ha fatto emergere vari avvisi di questo tipo, ovvero che fanno riferimento al potenziale rischio nell’utilizzare una di queste app, che possono diventare trojan e malware come rilevato dal programmatore Android “Linuxct”. Finora Samsung non ha preso alcuna misura per arginare questa problematica e non ci sono nemmeno dichiarazioni ufficiali da parte dell’azienda sudcoreana. Intanto è confermato che sul Google Play Store non sono presenti queste applicazioni dannose. Vi lasciamo a uno screenshot con la lista di applicazioni dannose rilevate da Virustotal sul Galaxy Store.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti