Home » App & Gaming » Sony licenzia il vice di PlayStation dopo accuse di pedofilia: il terribile video
george cacioppo playstation vicepresidente pedofilia

Sony licenzia il vice di PlayStation dopo accuse di pedofilia: il terribile video

di Roberto Naccarella

Quella nei confronti di George Cacioppo, Senior Vice President of Engineering di PlayStation Network (oltre che dirigente Sony) è una delle accuse più pesanti che si possano formulare. E’ stato infatti svelato il motivo che ha portato al licenziamento di Cacioppo lo scorso 5 dicembre, dopo 10 anni di attività. Stando a quanto riportato da diversi siti, l’ormai ex VP di PlayStation è stato accusato di adescamento di minori sul web, con scopi sessuali.

Come riportato dalle varie fonti, già da qualche tempo circolavano voci inquietanti su Cacioppo (per non parlare delle accuse di abusi recentemente mosse proprio nei confronti di un ex dipendente di Sony), ed è per questo che un gruppo di giovani indipendenti – che si è dato il nome di People V Preds – ha voluto vederci più chiaro. Sono stati proprio loro a contattare l’ex VP di PlayStation su Grindr, la famosa app di incontri, lo scorso 4 dicembre, organizzando un appuntamento tramite uno scambio di messaggi particolarmente intimi.

Il gruppo di giovani People V Preds ha fatto credere all’ignaro George di essere in contatto con un ragazzo minorenne: l’uomo ha cominciato ad inviare immagini intime, utilizzando termini a sfondo sessuale, fino a fissare un appuntamento nel suo appartamento. Tuttavia, all’incontro si sono presentati proprio i giovani del gruppo indipendente, che hanno documentato tutto con una videocamera: l’ex vicepresidente si è barricato in casa, fino all’arrivo delle forze dell’ordine. Cacioppo dovrà ora rispondere in tribunale: nel frattempo Sony, come già precisato, ha già preso provvedimenti.

Fonte

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti