Come estrarre file APK dalle app Android

Per chi non sapesse cosa sono, i file con l’estensione .APK sono i file di installazione delle app Android. Di solito questi file non appaiono quando si installano le app gratis e le app a pagamento effettuando il download dal Google Play Store. Si tratta di file che vi appariranno quando proverete a scaricare app da internet su PC, smartphone o tablet, affidandovi a market alternativi (che sono i mercati di applicazioni diversi dal Play Store, un esempio è Amazon Underground). Oppure appariranno quando scaricate le app gratis dal vostro browser Google Chrome (oppure Mozilla Firefox, Opera, Microsoft Edge e tutti gli altri, per carità), girando sui siti pirata o legali di app che spesso pubblicano link a siti di file sharing che le ospitano.

I file APK permettono di copiare le applicazioni su qualsiasi dispositivo, in modo tale da poterle installare sempre, anche senza una connessione a internet ADSL, 3G o 4G LTE. Un altro motivo per cui estrarre questi file dalle app Android può essere molto utile è il fatto che si possono installare le app a pagamento su più dispositivi senza aver bisogno di acquistarle più volte. Si possono poi copiare i file APK su PC per effettuare una copia di backup di tutte le proprie app. O ancora se qualcuno ha bisogno di installare WhatsApp e riscontra degli errori sul Play Store, può risolvere con il download APK.

Per non parlare poi delle centinaia di applicazioni che sul Play Store non vengono pubblicate perchè non rispettano le regole del market (o perchè gli sviluppatori non ne hanno l’interesse), e possono essere scaricate solo in questo modo. Ci sono anche i pirati che invece scaricano i file APK Android da internet per non pagare le applicazioni, e in questo modo riescono a crackarle aggirando i divieti del Play Store. In questa guida vi spieghiamo come estrarre file APK dalle app Android.

APK Extractor

file apk

Il modo più semplice per estrarre i file APK dalle app Android gratis e a pagamento è quello di utilizzare l’applicazione APK Extractor. Essa è stata realizzata proprio per questo scopo, e permette di estrarre i file molto facilmente, direttamente sul vostro smartphone o tablet. Potete scaricarla dal badge qui sotto, toccando su Installa e alla fine della procedura automatica su Apri.
Get it on Google Play

Una volta avviata l’applicazione vi apparirà una lista di tutte le vostre app. Tenete premuto su quella per cui desiderate estrarre il file APK, e quindi scegliete Extract Apk per estrarre il file oppure Send Apk per inviarlo direttamente ad un altro dispositivo.

App Backup & Restore

file apk

App Backup & Restore vi permette di creare una copia di backup di tutte le vostre app Android, e quindi di ripristinarle quando vengono cancellate dal vostro dispositivo. E l’app permette di fare ciò proprio estraendo i file APK. Potete scaricarla al seguente link, toccando su Installa e quindi su Apri.
Get it on Google Play

Una volta avviata l’applicazione vi apparirà la lista delle vostre app Android. Mettete il segno di spunta vicino a quelle per cui volete estrarre i file APK e poi toccate su Backup. Adesso con uno swipe spostatevi sulla scheda Archiviato e troverete gli APK appena estratti.

ES Gestore File

file apk

ES Gestore File è un file manager che vi permette di sfogliare tutti i dati nel vostro dispositivo, quindi è molto più di un semplice estrattore di file APK. Esso permette di visualizzare anche le informazioni sulla memoria interna e la micro SD tra le sue tante altre feature. Potete scaricarla sempre al seguente badge toccando su Installa e poi su Apri. Se volete ad un prezzo davvero irrisorio è disponibile anche una versione a pagamento con più funzionalità.

Get it on Google Play

Per estrarre file APK con ES Gestore File, avviate l’app e poi toccate al suo interno l’icona APP. Vi apparirà la lista di tutte le vostre app Android: tenete premuto su quelle per cui volete estrarre gli APK per selezionarle. Adesso toccate in alto sull’icona del robottino di Android alla destra del cestino e l’APK verrà automaticamente estratto. Per andare a trovarlo spostatevi sul Menu del vostro smartphone e toccate su Archivio. Entrate quindi nella memoria del dispositivo e scegliete Backup, quindi toccate su App. Ecco il vostro file, che potrete installare, inviare e quant’altro.

Michele Ing

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it