Xiaomi Mi Note 2: ecco i primi benchmark

Xiaomi Mi Note 2 è l’ultimo smartphone lanciato dal colosso cinese che ha lasciato tutti a bocca aperta: un dispositivo così innovativo e sopratutto così ben fatto Xiaomi non lo aveva mai lanciato. Anche se non sono numeri importanti in quanto, ciò che conta è l’usabilità giornaliera ecco che su internet iniziano a comparire i primi Benchmark.

xiaomi-mi-note-2-benchmark

In questo caso stiamo parlando di due benchmark eseguiti da due software house molto famose, il primo è ovviamente Geekbench invece il secondo Antutu.

Xiaomi Mi Note 2: ecco i risultati dei benchmark

Sappiamo che la scheda tecnica di Xiaomi Mi Note 2 comprende uno schermo da 5,7 pollici con tecnologia OLED e risoluzione Full HD curvo ad entrambi i bordi, un SoC a 64-bit Snapdragon 821 quad-core, ovviamente non manca la GPU Adreno 530. Per quanto concerne la memoria invece abbiamo 4/6GB di memoria RAM e 64/128GB di memoria interna non espandibile. Ciò che lascia a bocca aperta è la parte multimediale composta da un sensore da ben 23 Megapixel, 8 megapixel invece è la risoluzione del sensore anteriore. Ovviamente questa scheda tecnica porta dei punteggi davvero molto interessanti. Antutu che fa come ben sappiamo un benchmark molto completo andando ad analizzare tutte le parti dello smartphone ha ottenuto un punteggio di 140011 punti. Xiaomi Mi Note 2 invece nel test della CPU di Geekbench ha mostrato un punteggio di 1789 nelle operazioni single-core mentre per le operazioni Multi-Core ben 4318 punti. Insomma, Xiaomi Mi Note 2 ha ottenuto dei punteggi davvero molto interessanti all’altezza della sua scheda tecnica. Vedremo però meglio nell’utilizzo quotidiano come si comporta questo dispositivo.

Fonte

Oliviero Santolo

Un giovane appassionato collaboratore di Tech4D.it che fornisce il suo supporto al sito tramite la redazione di articoli riguardanti la tecnologia.