Wikitribune: il fondatore di Wikipedia contro le fake news con un nuovo servizio

Da qualche settimana sul web si sente parlare spesso del problema delle notizie false o incomplete (le cosiddette “fake news”). Molte grandi aziende, tra cui Google e Facebook, si sono attivate per combattere questa tipologia di notizie che sempre più sta invadendo il web. E’ di oggi la notizia che anche Jimmy Wales, fondatore del famoso sito Wikipedia, si sia attivato in questa “battaglia” e che stia lavorando a Wikitribune.

Wikitribune sarà un sito in cui giornalisti professionisti, ma anche volontari verificati, potranno scrivere notizie, che siano, usando le stesse parole del fondatore, reali e neutrali. L’obiettivo è proprio quello di combattere, per quanto possibile, la diffusione di notizie false create con il solo scopo di portare visibilità ad un sito. Così come Wikipedia, questo nuovo progetto si baserà unicamente sulle donazioni dei visitatori, in modo da permettere una lettura delle notizie completamente gratuita.

Il nuovo servizio avrà molti aspetti in comune: infatti, oltre al sostentamento grazie alle donazioni, anche su Wikitribune sarà necessario, per tutti coloro che scrivono, inserire la fonte della notizia in modo da poter verificare la sua veridicità, ed eventuali cambiamenti ad una pagina, che possono essere apportati da chiunque, dovranno essere accettati da un membro dello staff prima di apparire online.

Via

Domenico Cervo

Un normale studente di economia di 22 anni che nel tempo libero ama parlare e scrivere di tecnologia.