Top 5 migliori tablet per rapporto qualità prezzo (2017)

Potete vedere i tablet come smartphone ingigantiti o anche come PC rimpiccioliti, entrambi i punti di vista sono abbastanza corretti. Finalmente è terminata l’epoca in cui bisognava sedersi dietro a una scrivania per navigare in internet, vedere film streaming o servizi come Netflix, giocare ai videogiochi o anche lavorare. Grazie a questi mini computer si fa praticamente tutto, certo con un hardware inferiore a quello di PC desktop e notebook, ma non per questo insufficiente.

Il problema dei migliori tablet sta però nei prezzi, raramente costano poco, e se li trovate nelle offerte a un costo basso spesso si tratta di tablet economici poco validi. Puntare al rapporto qualità prezzo è la cosa più difficile quando parliamo di questi dispositivi e bisogna fare parecchie distinzioni. Prima di tutto bisogna scegliere se comprare un tablet Android, un Apple iPad oppure un tablet Windows 10.

Per l’utilizzo multimediale (video o anche navigazione web) e per gli smanettoni vanno bene i primi, per multimedia e prestazioni i secondi, per la produttività e i programmi i terzi (che sono anche con tastiera). Poi c’è da valutare la dimensione dello schermo, perchè ce ne sono da 7 e 8 pollici più compatti e più facili da portare con sè, tablet 10 pollici più ampi e comodi da usare, e così via.

E poi c’è ovviamente il prezzo, quindi c’è da soppesare se scegliere un tablet cinese come quelli di Huawei (o meglio ancora di aziende più emergenti) che costano poco ma sono di fascia un po’ più alta. Oppure se optare per le migliori marche, come ad esempio il miglior tablet Samsung oppure Asus economico. In quest’ultimo caso invece si acquisterebbe un terminale di fascia più bassa in confronto al tablet migliore fra quelli provenienti dalla Cina a poco prezzo.

Se preferite un PC portatile, allora vi consigliamo la guida con i 5 migliori notebook per qualità prezzo (2017). Se invece volete un telefono cellulare, dovreste consultare la top 5 migliori smartphone per rapporto qualità prezzo (2017). Se però volete proprio la via di mezzo tra i 2, quindi un computer con la versatilità di uno smartphone grazie alle dimensioni ridotte e al display touch screen, tra l’altro spendendo poco, allora ciò che fa per voi è la top 5 migliori tablet per rapporto qualità prezzo (2017).

Indice

 

Quale tablet comprare per qualità prezzo

Definire i tablet come semplici incroci tra smartphone e PC è troppo riduttivo: il mondo di questi dispositivi è infatti molto variegato e bisogna trovare i migliori tablet anche a seconda delle proprie esigenze oltre che puntare alle semplici prestazioni.

Proprio come i cellulari e i computer, queste macchine sono dotate di tante caratteristiche, e tanti sono gli aspetti da considerare nell’acquisto. I più importanti sono estetica, schermo, hardware, OS, connettività e batteria. Andiamo ad approfondirli insieme e a stabilire qual è il giusto compromesso su cui incentrarsi per scegliere il miglior tablet per le proprie necessità.

Design

migliori tablet qualità prezzo

Più che di estetica in sè per sè, si parla di form factor. Ci sono tablet normali che consistono in un solo blocco, una semplice tavoletta da utilizzare con il touch screen. Ma ci sono anche modelli che si collegano a una tastiera su misura e si trasformano in una sorta di PC portatili. I secondi, gran parte delle volte col sistema operativo Windows, sono per chi cerca i migliori tablet per lavorare e per chi scrive molto.

Se volete utilizzarli per la multimedialità oppure per giocare, un convertibile non vi serve. Se però volete lavorarci e scrivere un 2 in 1 può essere utilissimo. I 2-in-1 però costano di più, a parità di componentistica, quindi se non avete davvero bisogno di una tastiera e volete puntare davvero al rapporto qualità prezzo, lasciate perdere.

Display

Lo schermo è tra i punti più importanti nella scelta dei migliori tablet per le proprie esigenze. Sono tante e molto importanti le specifiche del display, perchè vanno a influire anche sull’esperienza di utilizzo e visiva. Ecco le più importanti su cui non dovreste transigere:

  • Pollici: misurano le dimensioni del display, e nello specifico la sua diagonale. I migliori tablet più piccoli sono da 7 e 8 pollici. Con queste dimensioni è consigliato un modello con Android o iOS, ma non Windows 10 perchè l’interfaccia non si adatta bene a uno schermo così piccolo. I migliori tablet da 7 e 8 pollici sono per coloro che vogliono utilizzarli per la multimedia, per leggere o navigare in internet, ma non per lavorarci sopra in quanto troppo piccoli per questo scopo.

    Quando hanno questa diagonale, la maggior parte delle volte sono economici, con un ottimo rapporto qualità prezzo. Da 10 pollici in su invece sono generalmente di fascia alta, hanno molta più visibilità ma sono più ingombranti, tuttavia sono comodissimi per lavorare e per gli utilizzi più avanzati.

  • Risoluzione: è il livello di dettaglio dell’immagine, il numero di pixel presenti nello schermo. Le risoluzioni più impiegate dai migliori tablet ai modelli economici sono HD, Full HD e Quad HD (o 2K). La prima offre un discreto livello di dettaglio, ma non vi consigliamo di andare sotto a questa risoluzione, specie per uso multimediale, altrimenti si inizierebbe a notare la mancanza di nitidezza. Il Full HD è una risoluzione intermedia, ottima per tutto ma non eccellente. Il 2K invece offre un livello di dettaglio altissimo ed è la più consigliata per vedere film ma anche per la lettura.
  • Formato: anche detto aspect ratio, è 4:3, 16:9 o 16:10 in quasi tutti i migliori tablet, sia di fascia alta che per qualità prezzo (ci sono però delle eccezioni). Nessun formato è inferiore all’altro, ma ciascuno si adatta ad ambiti diversi. Il formato 4:3 da il meglio di sè nella lettura e nella visione di immagini, mentre per i video non è particolarmente consigliato perchè essendo i file video per la maggioranza in formati panoramici come il 16:9, crea vistose barre nere sul display riducendo la superficie in cui si vede il contenuto.

    I formati 16:9 e 16:10 sono invece ottimi per la visione di contenuti video che appaiono a tutto schermo o con barre poco vistose. Sono inoltre raccomandati per i migliori tablet Windows 10. Il formato 4:3 risulta in uno schermo “più quadrato”, mentre il 16:9 e il 16:10 si trovano su display più rettangolari.

  • Tipo di pannello: gli schermi dei migliori tablet possono essere di tipo LCD o OLED. I primi hanno solitamente parametri più bilanciati, con più fedeltà ma più spenti, e durano di più nel tempo. I secondi invece hanno colori più vividi, molto più brillanti, oltre a neri più profondi, e vengono solitamente preferiti per questo. Durano però meno nel tempo e sono più delicati, ma in compenso consumano meno.

Ci sono anche altre caratteristiche che definiscono la qualità di un display, tra cui luminosità, angoli di visione e colori, ma generalmente non sono facilmente individuabili nelle schede tecniche.

Hardware

Per ciò che concerne l’hardware, il processore e la memoria RAM sono i componenti dai quali dipendono le prestazioni dei tablet (assieme all’ottimizzazione software), mentre la memoria interna, che può essere di diversi tipi, rappresenta lo spazio di archiviazione disponibile.

  • Processore: nello specifico, è il processore il pezzo responsabile maggiormente per le performance. Se il chipset è di alto livello, allora il tablet è veloce e fluido, e può sopportare applicazioni pesanti senza far rallentare il dispositivo. Fra i migliori tablet Android, iOS e Windows 10 i processori cambiano.

    Su Android abbiamo prevalentemente SoC Qualcomm Snapdragon, MediaTek e Kirin. Di questi chipset, quelli di fascia più alta sono gli Snapdragon serie 600, 700 e 800, i MediaTek serie P e X, e i Kirin serie 600 e 900. Sugli iPad troviamo invece solo processori Apple, identificati dalla A + un numero (es. A11).

    Di solito più questo numero è alto e più il processore è recente e prestante. I migliori tablet Windows 10 invece hanno processori prevalentemente Intel, che sono i più potenti di tutti. Gli Intel Core i5 e i7 sono quelli che si trovano sui migliori tablet Windows, ma se cercate il rapporto qualità prezzo ve li sconsigliamo perchè costano troppo. Degli Intel Atom o Core M sono molto più economici e possono bastare per utilizzi di base o di fascia media.

  • RAM: si misura in GB e più ce n’è, più applicazioni permette di tenere aperte. Inoltre, migliora anche le performance delle singole applicazioni, specie quelle pesanti che ne possono sfruttare molta. Almeno 2 o 3 GB di RAM per i tablet Android e iOS sono raccomandati, mentre per Windows ci vogliono almeno 4 GB RAM.
  • Memoria interna: può essere di tipo eMMC, UFS, hard disk o SSD (ci sono anche altre tipologie, ma queste 4 sono le più diffuse). Le prime 2 tipologie, poco capienti, si trovano su smartphone e tablet. Rispettivamente, la prima è nei dispositivi economici perchè più lenta in lettura e scrittura dei dati, mentre la seconda è velocissima e migliora quindi anche le prestazioni.

    Gli hard disk e gli SSD si trovano nei PC e nei migliori tablet Windows, e si possono trovare anche in quelli dal buon rapporto qualità prezzo. I primi sono in generale più capienti ma più lenti, i secondi meno capienti ma i più veloci in assoluto.

 

Sistema operativo

migliori tablet qualità prezzo

Abbiamo 3 sistemi operativi principali nel mercato dei tablet, e tutti gli altri sono di nicchia (a parte Chrome OS che si sta diffondendo pian piano ma che comunque si basa sulle applicazioni Android e su Google Chrome). Questi OS vanno bene per qualsiasi tipo di utente, e a seconda delle esigenze di ognuno può essere più adatto uno o un altro. Ecco quali sono i sistemi operativi più diffusi.

  • Android: per utilizzo multimediale, intrattenimento e navigazione questo sistema operativo è perfetto. Non vanta programmi professionali, ma è immediato, altamente personalizzabile e rapidissimo sia per quanto riguarda la sua interfaccia che per le applicazioni (che sono le stesse esistenti per smartphone).
  • iOS: è come Android, ma le sue prestazioni sono di gran lunga superiore, e questo è il principale vantaggio rispetto al robottino verde. Ci sono però da un altro lato 2 svantaggi. Il primo è il prezzo: gli iPad con iOS costano molto di più dei tablet Android. Il secondo è il fatto che non è altamente personalizzabile come l’OS di Google e non è facile scaricare applicazioni o mod fuori dallo store ufficiale.
  • Windows: questo è il sistema operativo per i professionisti e i lavoratori. Vi si possono installare all’interno programmi di stampo professionale, perchè è lo stesso OS dei PC. Tuttavia l’hardware necessario per far girare bene OS e programmi è di fascia più alta, quindi i prezzi dei migliori tablet Windows sono di gran lunga superiori a quelli dei modelli Android.

 

Connettività

Quando parliamo di connettività ci riferiamo a tutte le possibilità di connessione dei migliori tablet, sia ad internet che ad altri dispositivi. Per quanto concerne la connessione ad internet, praticamente tutti i migliori tablet così come quelli economici votati al rapporto qualità prezzo hanno il WiFi per connettersi.

Ma solo un numero limitato di essi ha il 4G LTE per potersi collegare anche tramite la scheda SIM come fa un cellulare. Passando invece alla connessione con altri dispositivi, le porte USB la fanno da padrone in quest’ambito. Se ci sono porte USB, oppure una porta di ricarica (micro USB oppure USB-C) con la tecnologia OTG per collegarci un adattatore, allora potrete collegare mouse, tastiere e chiavette al vostro tablet.

I convertibili come citato sopra hanno invece anche una dock magnetica per collegare una tastiera su misura per loro. Queste opzioni di connettività sono un grande valore aggiunto per l’esperienza di utilizzo. La porta HDMI invece (che di solito è mini o micro HDMI sui tablet) permette il collegamento del dispositivo ad un monitor esterno tramite un cavo. Se avete bisogno di queste opzioni di connettività, verificate che ci siano sulla scheda tecnica del terminale che volete comprare.

Batteria

Fate attenzione alla batteria, perchè sia i migliori tablet che quelli di fascia bassa non durano mai moltissimo. Si parla di ore di utilizzo, e non si possono tenere con lo schermo acceso per più giorni consecutivi senza ricaricarli. Se coi vostri dispositivi ci dovete giocare oppure vedere film, è bene che abbiano una buona autonomia altrimenti potrebbero scaricarsi prima della fine della vostra sessione di utilizzo.

La capacità della batteria si misura in mAh (milliamperora), ma è l’ottimizzazione di software e componenti a decretarne la durata. In genere sconsigliamo capienze inferiori a 4000 mAh e consigliamo tra i migliori tablet quelli che possono garantire almeno 4 ore di utilizzo normale e continuo (navigazione web con WiFi attivo).

Differenze fra smartphone e tablet

Se escludiamo le dimensioni, tra i migliori smartphone e i migliori tablet non c’è un abisso in termini di differenze, almeno per quanto riguarda Android e iOS. I modelli con Android se parliamo di software non sono che degli smartphone ingigantiti, mentre gli iPad si possono considerare iPhone ingigantiti.

La grande differenza sta nell’assenza dello slot per scheda SIM (in quelli sprovvisti di 3G o 4G) che non permette di usarli come telefoni. Inoltre, le fotocamere dei tablet lasciano molto più a desiderare di quelle degli smartphone, specie se volete il rapporto qualità prezzo migliore. I tablet Windows 10 sono invece del tutto diversi dagli smartphone, e somigliano molto di più ai computer.

Migliori tablet per qualità prezzo Android, iOS e Windows

5) Amazon Fire (2017)

migliori tablet

I nuovi tablet Amazon Fire sono fra i più economici al mondo, ma allo stesso tempo l’affidabilità che danno loro non la troverete altrove sullo stesso range di prezzo. Ci sono 2 versioni del nuovo tablet, una da 7 pollici ed una da 8 pollici, ma partiamo dalla prima, che è la più economica e si può trovare a un prezzo bomba sotto i 100 euro.

Questa variante da 7” con risoluzione 1024 x 600 è caratterizzata da immagini dalla buona nitidezza e con un’ottima resa nella riproduzione dei testi e nell’illuminazione, quindi è ottimo soprattutto per leggere. E’ un dispositivo ottimo anche come tablet per bambini perchè ha una buona resistenza agli urti, ed il software è user friendly, intuitivo e con funzionalità aggiuntive interessanti.

La CPU è quad core con 1,3 Ghz, la RAM è da 1 GB e la memoria interna è da 8 o 16 GB a seconda della versione. L’uso è fluido nella riproduzione multimediale e nella navigazione, ma non aspettatevi di poterci fare utilizzi pesanti come videogiochi o comunque app corpose. La connettività WiFi è dual band e vanta un segnale stabile e veloce per una fruizione fluente dei contenuti in streaming, mentre la batteria ha una buona durata, fino a 8 ore ad uso moderato.

Saliamo un po’ più in su con Fire HD 8 che ha uno schermo da 8″ decisamente migliore grazie alla risoluzione HD. Comunque non è il massimo dato che il suo prezzo intorno ai 100 euro è super entry level, ma garantisce un maggior dettaglio e colori fedeli per una resa molto migliore nei contenuti video. Rimane lo stesso MediaTek il processore, però la RAM sale a 1,5 GB e la memoria è disponibile da 16 o 32 GB.

Potete reggere app più pesanti e avrete prestazioni leggermente migliori in multi tasking, pur rimanendo nella fascia bassa quindi si comporta meglio. Oltre allo schermo più grande aumenta l’autonomia della batteria che arriva a uso medio fino a 12 ore. Il resto delle caratteristiche le condivide con il suo fratello minore.

Vi lasciamo il link per acquistare Fire HD 8 tramite Amazon:

4) Samsung Galaxy Tab A6 (Android)

migliori tablet

Parlando di prezzi super abbordabili e quindi di tablet economici, Samsung Galaxy Tab A è senza ombra di dubbio il migliore in assoluto. Trattandosi di un tablet Android si focalizza sull’uso multimediale e vi offre prima di tutto il miglior display che potete trovare sulla fascia bassa di prezzo, rigorosamente sotto i 200 euro (in realtà fino a 300 difficilmente si trova qualcosa di simile).

Prima di tutto è uno schermo da 10,1 pollici, che è la diagonale migliore per chi punta alla comodità di utilizzo e alla multimedialità. Poi, ha una risoluzione superiore al Full HD, 1920 x 1200 pixel, grazie alla quale il grado di dettaglio è impressionante. Si aggiungono poi colori accesi e naturali oltre a un formato 4:3 ideale per la lettura.

Di tutto rispetto la parte hardware grazie a un processore octa core Samsung Exynos 7870 da 1,6 Ghz, 2 GB di RAM e 16 GB di memoria. La maggior parte degli utilizzi li potrete fare con una velocità e scioltezza sempre più che accettabile, anche se non è adatto al gaming ad alti livelli o al multi tasking più avanzato.

Qualità costruttiva superba per un tablet di questa fascia, se consideriamo che ha un frame in metallo. Di spessore anche il dettaglio catturato dalla fotocamera da 8 Megapixel, mentre la batteria da ben 7300 mAh vi farà sempre superare una giornata intera di uso stress.

Vi lasciamo il link all’acquisto tramite Amazon:

3) Apple iPad 2017 (iOS)

migliori tablet

Apple ha deciso di chiamare il suo nuovo tablet semplicemente iPad, ed anche di affibbiargli un prezzo che per un tablet del colosso di Cupertino è una vera e propria miniera d’oro in quanto a convenienza. Trattandosi di tablet con performance strabilianti gli iPad costano sempre tanto, mentre il prezzo di questo è molto più contenuto. Votato anch’esso all’utilizzo multimediale, questo tablet ha in più anche il pregio di essere il più prestante in assoluto rispetto agli altri OS.

Lato performance supera ogni tablet Android, anche di fascia alta, ed è superiore ai tablet Windows 10 sulla sua stessa fascia. Il sistema operativo iOS è gestito così bene che il tablet è estremamente reattivo su ogni scenario, e soprattutto stabile. Con un processore Apple A9, 2 GB di RAM e 32 GB di memoria abbiamo poi lo stesso identico hardware di iPhone 6s, quindi immaginate quanto può essere efficiente.

Regge praticamente tutte le app iOS alla perfezione e ci potrete anche giocare ai titoli migliori. Poteva su questo tablet non esserci un display eccellente? No. Questo iPad contiene uno schermo da 9,7 pollici in risoluzione 2K che non solo ha un’enorme definizione, ma anche colori estremamente fedeli e una grande adattabilità alla lettura grazie al formato 4:3.

Multimedialità quindi al top, è proprio un tablet per vedere film o Netflix come anche per leggere e navigare. La batteria infine è da 8827 mAh e vanta un’autonomia incredibile capace di arrivare a 10 ore consecutive di riproduzione video. Di molto sopra la norma anche la fotocamera da 8 MP.

Ecco il link per acquistarlo tramite Amazon:

2) Asus Transformer Book T101HA (Windows 10)

migliori tablet

Se siete degli utenti più professionali che multimediali e volete qualcosa di più simile possibile ad un PC per poter usare i programmi, allora fa per voi questo meraviglioso tablet Windows 10. Un vero e proprio notebook a un prezzo su cui i PC portatili non esistono. Lo schermo è da 10,1 pollici, quindi molto confortevole per essere usato come computer, ma ha una risoluzione solo HD come tutti i Windows su questa fascia.

Il dettaglio non è quindi enorme, sebbene i colori siano riprodotti cromaticamente bene. Tra l’altro gli angoli di visione sono totali e la luminosità è molto alta. In quanto all’hardware però fagocita qualsiasi tablet Android, ha una CPU Intel Atom Z8350, 4 GB di RAM e 64 GB di memoria. Grazie a questo convertibile potete usare i programmi Windows senza problemi, che sono molto più avanzati delle app Android.

Potete lavorare con la suite Office ad esempio, e tante altre cose fattibili solo su desktop. Non è adatto per fare grafica e per giocare ai videogames per PC, ma si comporta benissimo per il resto. Vi si può collegare anche una tastiera fisica per farlo diventare un portatile a tutti gli effetti. Autonomia eccezionale, da 7 a 10 ore a uso moderato.

Vi lasciamo il link per l’acquisto direttamente da Amazon:

1) Huawei Mediapad M3 (Android)

migliori tablet

Riguardo il rapporto qualità prezzo, il tablet più completo che vi consigliamo è Huawei Mediapad M3, un connubio esplosivo tra versatilità, performance e multimedialità che non lascia delusi nessuno. Prima di tutto, è estremamente maneggevole e facilmente trasportabile, ha un design interamente in metallo ed è compattissimo.

Ha perfino uno slot per scheda SIM grazie al quale ci potete navigare in mobilità alla velocità del 4G LTE. Lo schermo, da 8,4 pollici, ha una resa superba con la sua risoluzione Quad HD+ di 2560 x 1600 pixel. Un dettaglio enormemente alto si sposa con una densità pixel molto fitta per fornire il livello di definizione perfetto, i colori sono brillanti, le immagini nitidissime, la luminosità accecante.

Anche l’hardware è di prim’ordine grazie al processore octa core Kirin 950 da 2,3 Ghz, 4 GB di RAM e 32 GB di memoria. Performance capaci di reggere in modo sorprendente qualsiasi app o gioco, velocità perenne, zero impuntamenti. Buono anche l’audio, quindi per vedere film non c’è nulla di meglio. Una batteria da 5100 mAh supera sempre la sufficienza con 6 ore di utilizzo medio circa.

Insomma, eccelle sotto tutti i punti di vista come tablet Android, non ha difetti ed è premium in quanto ha specifiche che nel campo tablet sono considerate tutte da top di gamma. Un po’ sottotono solo la fotocamera da 8 Megapixel, ma in tutti i tablet questo è un po’ il tallone d’Achille. Per il resto, rasenta l’impeccabilità.

Ecco il link per acquistarlo direttamente da Amazon:

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it