Home » Guide » Guide Tech » Top 5 migliori smartband economici (sotto i 50 euro) del 2020
smartband economici

Top 5 migliori smartband economici (sotto i 50 euro) del 2020

di Michele Ingelido Aggiornato il
Aggiornato il

Monitorare l’attività fisica con accessori super tecnologici in grado di collegarsi con gli smartphone senza fili tramite Bluetooth oggi giorno non è un lusso solo per chi spende centinaia di euro, grazie agli odierni fitness tracker. I primi sono stati gli smartband cinesi, ma poi si sono accodati anche altri produttori al rilascio di activity tracker intelligenti a prezzi stracciati. Con gli smartband economici si possono tenere d’occhio diverse statistiche del nostro esercizio fisico e della nostra salute.

Certo, non saranno come quelli con GPS o come gli altri modelli super costosi in grado di tirar fuori misurazioni estremamente elaborate. Ma questi piccoli orologi intelligenti sono comunque qualcosa di affidabile per le funzioni basilari (se si sceglie il modello giusto), e possono essere una grande spinta motivazionale per lo sport.

Le funzionalità degli orologi più economici solitamente sono il contapassi, il monitoraggio del sonno, il conteggio calorie e la distanza percorsa, ma questo non vale per tutti, in quanto in alcuni casi ci sono delle aggiunte. Con questa guida vogliamo farvi capire come si fa a scegliere il miglior braccialetto per il fitness e quale comprare. Vi daremo prima le dritte più importanti di seguito, subito dopo avervi mostrato la top 5 migliori smartband economici sotto i 50 euro, che è la fascia di prezzo più bassa.

N.B. oltre all’uso dei braccialetti per il fitness e alle loro companion app, potete arricchire la vostra esperienza di monitoraggio dell’esercizio fisico e scoprire nuove attività da fare con il vostro smartphone! Scoprite come con le migliori app fitness per tenersi in forma su Android e iPhone!

Consulta la guida in modo rapido:

Migliori smartband economici: la top 5

5) Willful

smartband economici

Costa pochissimo, eppure è il re degli smartband economici se ci focalizziamo sulle funzionalità aggiuntive. E’ uno dei pochissimi smartband economici in grado di riconoscere anche altri sport oltre alla semplice corsa. Può calcolare il tempo in cui andate bici ad esempio, oltre ad altre piccole attività. Dispone poi di un sensore per il battito cardiaco integrato, il quale può misurare i battiti in tempo reale 24 ore su 24 (con cui si vanno a creare dettagliati grafici sulla companion app) e non solamente con misurazioni singole.

E’ perfetta anche la gestione delle notifiche: questo braccialetto può infatti visualizzare non solo le chiamate, ma anche le notifiche da app come WhatsApp, Skype e perfino Facebook. Riesce persino a mostrare il nome del chiamante con una visione massima di caratteri che bastano e avanzano per i nomi dei contatti in rubrica. Oltre alla visualizzazione c’è anche la vibrazione.

C’è anche la certificazione IP67, che lo rende resistente alla polvere e impermeabile, con possibilità di usarlo nel nuoto in piscina ma non nell’acqua di mare. In caso di funzionamento continuo, la batteria dura dai 5 ai 7 giorni con una singola carica, mentre se lo si tiene perlopiù in standby può arrivare anche a 10 giorni di autonomia. Lo schermo è molto ampio e ben visibile in tutte le informazioni che mostra.

E’ presente il monitoraggio del sonno, il contapassi, le calorie e la distanza percorsa come tutti gli smartband economici o quasi. Si può in aggiunta impostare una sveglia che funziona tramite vibrazione, ed usare lo smartband per controllare da remoto lo smartphone nell’app per la fotocamera ed altre funzioni.

Specifiche↑ PRO↓ CONTRO
Display: TFT a coloriPrezzo convenienteApp migliorabile
Impermeabilità: sì14 modalità sport
Autonomia: 3-5 giorniImpermeabile
Cardiofrequenzimetro: sìTante funzioni
Companion app: VeryFit Pro

Vedi la migliore offerta cliccando il seguente link:

4) Huawei Band 4

huawei band 4

Di smartband economici più completi di questo ne troverete pochissimo. Diretto rivale del Mi Band 4 di Xiaomi, questo wearable si caratterizza per un display TFT a colori da 0,96 pollici che vanta una risoluzione di 80 x 160 pixel. Sullo schermo è possibile visualizzare tutta una serie di informazioni che rendono questo dispositivo indossabile indipendente dallo smartphone per molte attività.

Può monitorare ben 9 tipologie di attività fisica e supporta anche un monitoraggio del sonno molto dettagliato e preciso grazie alla tecnologia TruSleep che si occupa proprio di questo. Lo smartband economico è in grado anche di rilevare disturbi del sonno e consigliare all’utente comportamenti da adottare per migliorarlo.

Non manca un sensore di battito cardiaco, anch’esso molto preciso grazie alla tecnologia TruSeen 3.5. C’è anche la possibilità di far vibrare il wearable quando rileva un battito cardiaco troppo accelerato. Lo schermo a colori supporta tanti quadranti di diversi generi ed offre una grande personalizzazione. Notevole anche la companion app Huawei Health, con statistiche dettagliate e funzioni intuitive.

Huawei Band 4 è resistente all’acqua ed impermeabile fino a 5 atm, quindi può essere usato per nuotare. E’ molto ergonomico e non ha bisogno di un caricabatterie: basta staccare una parte del cinturino e inserire direttamente il braccialetto in una porta USB per ricaricarlo. La batteria ha una durata di circa una settimana nonostante ci sia un display a colori i cui consumi sono superiori rispetto agli schermi in bianco e nero.

Specifiche↑ PRO↓ CONTRO
Display: TFT a coloriGrande personalizzazioneNiente di particolare
Impermeabilità: sìImpermeabile fino a 5 atm
Sensore HR: sìMisurazioni precise
Autonomia: circa una settimanaRileva disturbi del sonno
Companion app: Huawei HealthMonitora il battito 24/7

Vedi la migliore offerta su Amazon cliccando il seguente link:

3) Honor Band 5

honor band 5

Questo braccialetto rilasciato dal sub-brand di Huawei ha tra i suoi punti di forza, cosa che farà sicuramente piacere ai nuotatori, l’impermeabilità: tra gli smartband economici, infatti, non ne esistono di impermeabili come Honor Band 5, grazie alla sua certificazione IP67.

Può arrivare senza alcun danno fino a 50 metri di profondità. Oltre alle attività standard di monitoraggio dei passi, di diverse attività e del sonno (quest’ultima molto accurata e in grado di riconoscere le fasi del sonno e i risvegli notturni) c’è anche un sensore di battito cardiaco, la cui precisione è molto apprezzabile. Un cardiofrequenzimetro che non perde mai un colpo e ci è risultato sempre abbastanza accurato.

E’ possibile anche attivare il monitoraggio del battito 24 ore su 24. Le informazioni principali vengono mostrate su uno schermo OLED a colori da 0,95 pollici, mentre il resto si può visualizzare in modo dettagliato sulla applicazione Huawei Health.  Un’app a cui fanno riferimento tutti gli indossabili Huawei dedicati prettamente al fitness.

E questo è un ulteriore vantaggio non solo per la possibilità di trasferire i dati in altri wearable, ma anche perchè è un’applicazione sviluppata veramente bene. I materiali sono quelli standard, con cassa in vetro e plastica e cinturino in silicone come gran parte degli smartband economici. Ma in più questo è anche leggerissimo: pesa solo 18 grammi.

Ottima l’autonomia per un dispositivo con display a colori che offre anche la possibilità di cambiare il quadrante: dai 6 ai 10 giorni a seconda dell’utilizzo o meno del sensore HR in modo continuato. L’app è facilissima da usare, ricca di statistiche e molto intuitiva. E’ disponibile sullo smartband economico anche un’app cronometro ed una modalità non disturbare utile per le ore notturne.

A differenza della maggior parte degli altri smartband economici Honor Band 5 è un fitness tracker in grado di monitorare anche la saturazione di ossigeno nel sangue (SpO2). Davvero interessante, poi, la precisione del monitoraggio del sonno con riconoscimento della fase REM, del sonno stabile e del sonno instabile (precisione di oltre il 95%). Rileva anche 6 problemi tipici del sonno e da consigli per migliorare grazie all’intelligenza artificiale.

Specifiche↑ PRO↓ CONTRO
Display: AMOLED a coloriFunzione SpO2Nulla di particolare
Impermeabilità: sìImpermeabile fino a 50m
Sensore HR: sìGrande autonomia
Autonomia: 20 giorniDisplay AMOLED
Companion app: Huawei HealthMisurazioni precise

2) Amazfit Cor 2

amazfit cor 2

Uno smartband economico davvero completo Amazfit Cor 2, super accessoriato, prodotto da Huami che altro non è che una sussidiaria di Xiaomi. Come avrete capito, questo vuol dire che si può collegare all’applicazione Mi Fit, una di quelle realizzate meglio per quanto riguarda gli smartband economici. Integrata con l’ecosistema Xiaomi e ricca di menu chiari con traduzioni ottime, l’applicazione organizza i dati in modo egregio e li memorizza anche sull’account Xiaomi dell’utente.

Amazfit Cor 2 è un fitness tracker con display a colori da 1,23 pollici oleofobico con risoluzione di 160 x 80 pixel. Lo schermo è protetto da un vetro Corning ed è molto luminoso. Nonostante l’ampio schermo a colori e ben visibile la sua batteria riesce a durare dai 12 ai 20 giorni con una singola carica, davvero miracoloso.

Grazie al suo display può visualizzare in modo completo le notifiche di chiamate, app e messaggi. E’ anche possibile rifiutare le chiamate dal proprio polso. Ha anche un sensore di battito cardiaco per il monitoraggio continuo. Da precisare che si tratta di un sensore ottico PPG, per cui molto preciso.

Riesce a tracciare quattro tipi di attività sportiva (corsa all’aperto, corsa al chiuso, ciclismo e camminata) e il sonno automaticamente con dati precisi, e può anche fare le previsioni del tempo per 7 giorni. Vanta la possibilità di impostare, oltre alle sveglie, anche un timer e un cronometro, tutto ciò senza passare per la companion app. Amazfit Cor 2 è anche un fitness tracker resistente all’acqua e alla polvere con impermeabilità fino a ben 50 metri di profondità (5 ATM).

Notevole la qualità costruttiva, cinturino compreso, con un’ottima allacciatura. Il tutto ad un prezzo ridicolo per tutte le funzioni e la stabilità che offre, inferiore ai 50 euro. Non è un caso se Xiaomi è leader nel settore wearable ed è da ammirare che nonostante ciò mantenga i margini di profitto davvero molto bassi.

Specifiche↑ PRO↓ CONTRO
Display: IPS LCD a coloriFunzione SpO2Prezzo
Impermeabilità: sìsensore ottico PPG preciso
Sensore HR: sìImpermeabile fino a 50m
Autonomia: 12 giorniOttima app
Companion app: Xiaomi Mi FitMolto personalizzabile

Vedi la migliore offerta su Amazon cliccando il seguente link:

1) Xiaomi Mi Band 4

xiaomi mi band 4

Con i Mi Band Xiaomi ha fatto la sua fortuna ed è arrivata sul podio dei produttori dei dispositivi indossabili. Se cercate smartband economici per la maggior parte degli intenditori la risposta è una sola: Xiaomi Mi Band 4. E infatti a quel prezzo è praticamente impossibile aspettarsi di più. Il braccialetto per il fitness, per la prima volta nella serie Mi Band, dopo anni di evoluzioni, è dotato di un display OLED a colori, che si vede anche ottimamente all’aperto a differenza dei predecessori, perfino se ci batte il Sole direttamente.

In più questo schermo da 0,95 pollici ha anche una risoluzione più alta (120 x 240) quindi maggiore definizione e visibilità delle scritte e dei numeri. Permane l’impermeabilità che arriva fino a ben 5 atm per un utilizzo anche per il nuoto. Con il suo peso di 22 grammi è leggerissimo, ciononostante la qualità costruttiva è eccellente. Si collega allo smartphone con la stabilissima connettività Bluetooth 5.0 ed ha una batteria da 135 mAh in grado di durare circa 2 settimane.

Ha uno dei più accurati sensori di battito cardiaco mai visti su degli smartband economici e offre la possibilità di avviare sessioni di attività direttamente dal polso senza passare per lo smartphone. Può monitorare corsa, camminata, ginnastica, tapis roulant, ciclismo e nuoto. Il GPS è purtroppo assente ma se portate con voi lo smartphone potrete usare quello del telefono. Il braccialetto mostra le notifiche, il meteo, ha un’app cronometro ed anche il conto alla rovescia. Può monitorare il sonno molto accuratamente e può controllare la musica riprodotta dallo smartphone.

Infine segnaliamo che l’applicazione Mi Fit è una delle migliori companion app in circolazione, la nostra preferita per l’intuitività e la capillarità dei report che fornisce. Se volete spendere di meno vi consigliamo l’acquisto dell’ancora valido predecessore Mi Band 3. Per maggiori informazioni sul precedente modello del migliore tra gli smartband economici, consultate la nostra recensione completa di Xiaomi Mi Band 3 che abbiamo redatto dopo aver testato oculatamente ogni aspetto di questo indossabile.

Specifiche↑ PRO↓ CONTRO
Display: AMOLED a coloriOttimo displayNiente di particolare
Impermeabilità: sìMisurazioni precise
Sensore HR: sìOttima app
Autonomia: 2 settimaneImpermeabile fino a 5 atm
Companion app: Xiaomi Mi FitMonitoraggio cardiaco 24/7

Scopri la migliore offerta Amazon cliccando sul seguente link:

Altre alternative tra i migliori smartband economici

Di seguito vi consigliamo altri modelli che abbiamo preferito non inserire nella top 5 definitiva ma che rappresentano comunque alternative valide di smartband economici nel caso i 5 citati non facciano al caso vostro.

Come scegliere un fitness tracker

Quando siamo sotto i 50 euro stiamo acquistando degli smartband economici di fascia entry-level, quindi il minimo che il mercato possa offrire. Su questa fascia si trovano anche molte “cinesate” poco valide, quindi la scelta dev’essere molto oculata per trovare un orologio fitness che espleti in modo esaustivo le proprie funzioni.

Anche se sono piccoli e all’apparenza sembrano poco sofisticati, in realtà sono molti gli elementi da considerare nella scelta degli activity trackers. Di seguito risponderemo alle domande più frequenti sull’argomento oltre a mostrarvi i principali tra i suddetti elementi la cui considerazione dovrebbe essere fondamentale prima di un acquisto.

Meglio con display o senza?

smartband economici

A differenza degli smartwatch che hanno sempre uno schermo, e con cui non si deve far confusione perchè sono tutt’altra categoria di prodotti, esistono 2 tipi di smarband: quelli con il display integrato e quelli che non ne hanno uno. Gli esemplari che ne sono sprovvisti però non è detto che siano inferiori. Se c’è un display sarete in grado di vedere l’ora, i passi e altri dati direttamente sul vostro polso, ma se non ce n’è uno ci guadagnerete in autonomia della batteria (non sempre), perchè i consumi sono più bassi senza schermo.

Considerate inoltre che anche se non avete un display basta sincronizzare l’orologio con lo smartphone via Bluetooth per visualizzare nella companion app, di cui vi parleremo di seguito, tutti i dati che dovrebbero apparire su un ipotetico display. Poi, senza display avrete anche un dispositivo indossabile meno fragile, perchè non conterrà parti delicate e in vetro.

Se vi interessa un’autonomia maggiore (in generale, ciò non è valido in tutti i casi perchè ci sono anche modelli con display e un’autonomia spettacolare) e più resistenza puntate agli smartband economici senza display. Se invece volete avere sempre i dati sulla vostra attività fisica e sport a portata di mano, allora scegliete quelli con display.

Companion app

smartband economici

La companion app è una applicazione, per Android o iPhone, che permette di stabilire il collegamento tra gli smartband economici e lo smartphone. Questa app da modo di trasferire tutti i dati raccolti dal braccialetto nello smartphone, e li mostra in modo molto più dettagliato grazie a dei grafici ricchi di parametri e a un’organizzazione per data e ora.

All’interno dell’app ci sono anche funzioni aggiuntive non presenti sul display dei fitness trackers, come il monitoraggio del sonno, la possibilità di impostare un promemoria per chi è stato troppo seduto, consigli per la salute, sveglia intelligente e tanto altro. Delle feature che possono sfruttare o meno l’orologio da fitness con i suoi sensori, per migliorare il monitoraggio e l’esperienza d’uso.

La companion app è quindi il centro di controllo di uno smartband, e dovete assicurarvi all’acquisto che sia realizzata in modo decente, oppure potreste essere costretti a rinunciare a gran parte delle funzionalità del fitness tracker.

Gestione notifiche

Oltre a monitorare l’attività fisica, gli smartband economici possono anche mostrare sul vostro polso le notifiche provenienti dallo smartphone, come fanno gli smartwatch. Alcuni di essi possono farvi vedere solo le chiamate e messaggi, e vi avvisano tramite una vibrazione e magari anche l’ID (nome o numero di telefono) del vostro interlocutore sul display.

Altri smartband economici, più avanzati, possono addirittura farvi vedere le notifiche delle applicazioni, come ad esempio WhatsApp e le app di e-mail. Per impostare la gestione delle notifiche c’è bisogno della companion app e che il bracciale sia collegato tramite Bluetooth al telefono. Perciò, se vi interessano le notifiche, vi suggeriamo di verificare anche com’è il supporto a queste ultime prima di comprare un fitness tracker del genere.

Cardiofrequenzimetro e altri sensori

smartband economici

Oltre ai classici sensori per contare i passi et similia, alcuni orologi per il fitness, compresi gli smartband cinesi, sono corredati di un sensore cardio, per la rilevazione del battito cardiaco. Questo sensore riesce a misurare quanti battiti il vostro cuore farebbe in un minuto, e lo riesce a fare in soli pochi secondi di misurazione.

E’ una cosa molto utile mentre fate attività fisica per verificare se siete troppo affaticati per continuare o se potete spingere ancora di più. Ma prima di scegliere uno smartband economico con questa funzionalità, dovreste chiedervi se vi serve davvero.

Si tratta infatti di un sensore che comunque influisce sulla durata della batteria, quindi averlo può non essere sempre vantaggioso. Altri sensori aggiuntivi presenti sui fitness tracker, come ad esempio il GPS, purtroppo li troviamo solitamente su dispositivi molto più costosi e non sotto i 50 euro, fascia in cui troviamo al massimo un sensore HR.

Batteria

Fortunatamente i braccialetti per il fitness, sia gli smartband cinesi che costano poco che quelli dei brand più famosi, hanno una lunga durata della batteria, e non sono come i cellulari e gli smartwatch che di solito durano solo 1 o 2 giorni. L’autonomia degli smartband economici può arrivare anche a settimane, tuttavia fra i vari modelli può differire molto.

Come già accennato, la durata può cambiare molto a seconda della presenza o assenza del display, a seconda dei sensori aggiuntivi e ovviamente a seconda di quando lo si usa. Generalmente però come minimo durano giorni, e si ricaricano anche abbastanza velocemente tramite cavo USB perchè hanno batterie molto piccole.

Impermeabilità

smartband economici

Ci sembra opportuno fare chiarezza a proposito dell’impermeabilità degli smartband economici, perchè molti li acquistano con l’intento di usarli per il nuoto. Noi sconsigliamo questo tipo di utilizzo e il motivo è molto semplice. Di solito gli smartband economici sono dotati della certificazione IP67 per la resistenza all’acqua e alla polvere.

Il numero 6 indica una resistenza top alla polvere (la scala va infatti da 0 a 6), mentre il 7 indica il penultimo livello di resistenza all’acqua (in una scala che va da 0 a 8). La certificazione IP67 sta a significare che il braccialetto è sì resistente all’acqua, ma solamente ad immersioni temporanee. Uno smart band economico non è fatto quindi per andare sott’acqua, ma al massimo per immergerlo temporaneamente, per indossarlo sotto la doccia, sotto la pioggia e in contesti simili.

Se lo tenete sott’acqua per tanto tempo, rischiate di danneggiarlo. A meno che ovviamente non abbia la certificazione IP68, ma solitamente i braccialetti con questo standard non costano meno di 50 euro ma ben di più. Ci sono però eccezioni, ossia alcuni modelli che si possono usare per il nuoto senza problemi.

Le misurazioni degli smartband economici sono accurate?

Non dovreste aspettarvi il top della precisione nelle misurazioni se decidete di acquistare uno smartband economico. Tuttavia un decente grado di affidabilità è sempre garantito, altrimenti sarebbero dispositivi inutili. Ovviamente più si sale di prezzo e più le misurazioni, sia dei passi che del battito cardiaco, così come tutte le altre, sono precise.

Nella classifica sopra vi abbiamo consigliato tutti i modelli che riescono a dare misurazioni più precise, in modo tale da farvi acquistare qualcosa su cui si può contare per avere un’idea affidabile sulla propria attività fisica. A volte il conteggio dei passi su alcuni modelli potrebbe sballare causa qualche movimento in più del braccio, ma quando ciò succede ve ne accorgerete. Bene o male, i modelli in questione sono soddisfacenti per le funzioni basilari che offrono.

Vedi anche…

Se volete monitorare il vostro sport con il massimo della serietà e non vi bastano più gli smartband economici, potrebbe interessarti la nostra top 5 del miglior fitness tracker dell’anno. Se invece vi interessano i dispositivi indossabili più per le notifiche e per le applicazioni, in quanto volete sostituire lo smartphone con questi ultimi, allora la top 5 miglior smartwatch Wear OS sarebbe proprio la guida che fa per voi.

Anche per questi device esistono le versioni economiche senza sistemi operativi complessi come Wear OS e Apple watchOS, e a questo proposito vi lasciamo il link alla nostra top 5 migliori smartwatch economici cinesi (sotto i 50 euro). Abbiamo infine redatto un’altra guida a proposito dei braccialetti per il fitness, sempre molto convenienti da acquistare ma di fascia alta, ossia la guida dei migliori smartband e fitness tracker per sportivi.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti