Home » Guide » Guide Tech » Top 10 migliori autoradio 1 DIN economiche (sotto i 100 euro) del 2022
autoradio 1 din economiche

Top 10 migliori autoradio 1 DIN economiche (sotto i 100 euro) del 2022

di Michele Ingelido Aggiornato il
Aggiornato il

Chi possiede un’automobile sa che viaggiare senza una comune autoradio 1 din o 2 din non è tra le esperienze più divertenti del mondo. Magari lo stereo installato nella vostra vecchia macchina e che avete usato da anni non vi soddisfa più perchè non è più all’avanguardia come pensavate, e vi siete accorti che la moda delle cassette è finita da tempo, quindi volete aggiornarvi e avere anche voi il Bluetooth, compatibile con il vostro smartphone Android o iPhone, il navigatore o GPS, magari con schermo LCD o touch screen.

Oppure siete costretti a cambiare la vostra autoradio 1 DIN perchè la vecchia fa i capricci, i collegamenti con le casse della vostra auto fanno pena e ascoltare Freddie Mercury balbettare è la cosa meno musicale del mondo, e allora vi siete decisi che è arrivato il momento di cambiare. E al giorno d’oggi sapete bene che non c’è nemmeno per forza bisogno di arrivare fino al vostro Mediaworld di fiducia per acquistarne una, ma potrete restare stravaccati sulla vostra sedia e ordinarla da Amazon, che altro che fiducia, già guardare il sorriso nel logo mette addosso la speranza della pace nel mondo.

Ma scherzi a parte, dalle offerte per le marche più famose come la Sony, la Pioneer e la Kenwood ai modelli più economici (o detto più chiaramente, cinesi), oggi andiamo a parlare delle migliori autoradio a 1 DIN economiche sotto i 100 euro e di come effettuare la scelta migliore quando si va ad acquistare questa tipologia di prodotto per le proprie automobili.

Indice

Migliori autoradio 1 din economiche sotto i 50 euro

SWM-8013

autoradio 1 din economica

Ad un prezzo inferiore ai soli 20 euro ecco una stupenda autoradio 1 DIN con a bordo un po’ tutti i comfort. Dotata di tasti ben spaziati e una grande manopola per il volume, questa radio include uno slot per micro SD che consente di inserire schede di memoria, ma anche una porta USB per collegare chiavette e altri dispositivi di archiviazione di massa. Supporta le canzoni in formato MP3, per cui potete tranquillamente scaricare canzoni e inserirle sulla penna per riprodurle dalla radio.

Inoltre avete anche la possibilità di collegare lo smartphone in due modi: attraverso un cavo da 3,5 mm se il vostro dispositivo ha il jack audio oppure tramite Bluetooth. Questa autoradio 1 DIN supporta alcuni effetti per l’equalizzazione, ha un orologio e può essere controllata a distanza tramite telecomando.

LSLYA

autoradio 1 din economica

Questa è una autoradio 1 DIN che propone a poco prezzo un’esperienza integrata con lo smartphone. Potete collegarla al vostro telefono attraverso la connettività Bluetooth e non solo riprodurre la musica direttamente dal cellulare, ma anche utilizzare l’autoradio 1 DIN come vivavoce per le vostre chiamate.

Nella confezione troverete infatti anche un microfono con cui parlare al telefono senza tenerlo in mano, mentre il cellulare potrete agganciarlo all’autoradio 1 DIN attraverso un apposito supporto. Con il telefono agganciato avrete poi anche la possibilità di utilizzarlo come navigatore. Questo modello include un telecomando che si può attaccare al volante grazie ad un apposito supporto per controllarla senza nemmeno togliere le mani dal manubrio.

Il dispositivo è dotato di due porte USB delle quali una può essere usata per ricaricare lo smartphone o altri dispositivi, l’altra invece per collegare un dispositivo di archiviazione. Supporta i brani in formato MP3 e presenta molti tasti per controllarla, oltre a delle opzioni per l’equalizzazioni accessibili sull’app. Ha anche un’entrata aux e uno slot per micro SD.

Ankeway

autoradio 1 din economica

Un grande vantaggio di questa autoradio 1 DIN è la presenza nella confezione di due tipologie di telecomandi: uno più completo con tutti i comandi possibili e immaginabili, l’altro super compatto, da tenere anche in tasca, con i comandi essenziali. Si può controllare dallo smartphone ed anche collegare a quest’ultimo tramite Bluetooth per riprodurre la musica direttamente da Spotify o dalla memoria del dispositivo.

In alternativa si può sfruttare la porta USB per collegare supporti di archiviazione con sopra memorizzati i brani, oppure il cavo AUX per collegare lo smartphone o altri device. Ha uno slot micro SD per riprodurre la musica su schede di memoria ed anche una seconda porta USB per la ricarica di smartphone e altri prodotti. Presenta svariati tasti e la retroilluminazione.

ieGeek (con orologio)

ieGeek

Siamo sulla trentina di euro, e tra le autoradio a 1 Din economiche più acquistate su Amazon c’è questa ieGeek. Le cose si fanno più interessanti, perchè qui, a parte il design decisamente più elegante, minimale, e senza troppe luci invadenti e sbrillucicanti, c’è qualche novità. Prima di tutto, oltre alle solite funzioni, troviamo due porte USB, una per la ricarica del proprio dispositivo, più una per collegare la classica chiavetta per la musica.

Al centro, sopra lo schermo principale c’è un altro piccolo schermetto che vi indicherà l’ora; e infine c’è il tasto RDS (per trasmettere le informazioni sul traffico), che include la funzione TA (che permette di memorizzare circa 30 categorie di programmi), e la funzione AF (che ricerca automaticamente le frequenze quando l’auto entra in un luogo in cui il segnale è debole). Ultimo appunto: lo scompartimento per le schede, in questo caso è solo per la micro SD.

ieGeek (con doppia USB)

autoradio 1 din economica

Due porte USB: una per collegare un supporto di archiviazione USB con brani e discografie memorizzati e l’altro per ricaricare il vostro smartphone o altri dispositivi che supportano la ricarica USB. Il telefono potrete inoltre collegarlo tramite Bluetooth per riprodurre la musica dai vostri servizi di streaming preferiti, oppure potrete sfruttare lo slot per micro SD.

In dotazione c’è anche un telecomando pieno di tasti utili che rimpiazzano quelli presenti sulla autoradio 1 DIN mentre siete alla guida. Il dispositivo supporta la visualizzazione dell’ora e svariate modalità audio per personalizzare il suono.

Migliori autoradio 1 din economiche tra 50 e 100 euro

JVC KD-X172DB

JVC KD-X172DB

Oltre ad essere una radio FM, questa JVC è anche una radio DAB+ che supporta gli ultimi standard in termini di frequenze e vi sblocca l’accesso a tante altre radio che magari non potevate avere prima. Potete collegarvici lo smartphone con tanto di compatibilità con gli iPhone e gli iPod, ma anche i dispositivi USB grazie all’apposita porta.

Questa autoradio 1 DIN supporta oltre ai file MP3 anche i formati WMA, WAV e FLAC: potrete quindi ascoltarci musica con audio lossless se avete un impianto adatto. Non manca un jack audio per collegare lo smartphone e altri dispositivi anche via cavo.

Majestic DAB-442 BT

Majestic DAB-442 BT

Majestic è da sempre un marchio dalla buona affidabilità ed ha realizzato un modello di autoradio 1 DIN super accessoriato che integra anche un sintonizzatore DAB+, tecnologia radio di nuova generazione erede delle frequenze FM.

Questa autoradio 1 DIN è dotata di due porte USB: una per inserire supporti di archiviazione con dentro la musica e l’altra per ricaricare lo smartphone. C’è inoltre un ingresso AUX per collegare dispositivi audio via cavo ed un lettore di schede SD. E’ incluso un telecomando con tastierino numerico e il supporto, oltre al formato MP3, anche dei brani in WMA.

Pioneer MVH-S120UB

MVH-S120UB pioneer

Uno dei migliori brand di sempre nel settore audio è Pioneer e i suoi prodotti sono caratterizzati sempre da un’enorme affidabilità. La sua autoradio 2 DIN ha tra i suoi principali punti di forza un’app di altissima qualità per un controllo da remoto avanzato. Dall’app potrete gestire in modo capillare la personalizzazione dei parametri audio per ottenere il suono migliore e tanto altro.

E’ una autoradio 1 DIN compatibile con il sistema operativo Android, per cui potrete collegarci qualsiasi smartphone Android senza avere alcun problema. Avrete la possibilità di impostare un equalizzatore a 5 bande e di regolare l’uscita audio, oltre che di riprodurre formati audio MP3, WMA, WAV e FLAC.

Sony DSX-A410BT

Sony DSX-A410BT

Anche Sony ha una splendida autoradio 1 DIN da proporvi. Questo modello oltre al Bluetooth e all’entrata AUX consente il collegamento allo smartphone anche tramite una terza tecnologia: l’NFC a corto raggio, che vanta consumi più bassi e una grande stabilità.

Il controllo diretto di questa autoradio 1 DIN può avvenire sia con iPhone e iPod che con i dispositivi Android, e potrete riprodurci musica da questi ultimi. Non mancano una grande potenza e la possibilità di personalizzare l’audio in modo avanzato. E’ infine possibile il controllo vocale e c’è la possibilità di collegare due smartphone contemporaneamente.

Alpine UTE-200BT [Autoradio 1 DIN consigliata]

Alpine UTE-200BT

Se volete davvero il massimo in termini di autoradio 1 DIN non dovreste lasciarvi scappare questo incredibile modello Alpine. Come tutti i modelli di fascia alta supporta il Bluetooth per il collegamento dello smartphone, e nella confezione è incluso anche un microfono separato per usare l’autoradio 1 DIN come vivavoce per le chiamate senza distogliersi dalla guida.

Il dispositivo è dotato di una porta USB per collegare supporti di archiviazione e riprodurre musica nei formati MP3, AAC, WMA e FLAC con tanto di funzioni di ricerca. L’illuminazione dei pulsanti è totalmente personalizzabile e di tipo RGB, quindi con tantissimi colori disponibili. L’autoradio è compatibile con Android e iPhone e offre ampie possibilità di personalizzazione del suono con tanto di amplificatore 4x 50W.

Come scegliere le migliori autoradio 1 DIN

Cosa guardare per effettuare una scelta tra le migliori autoradio 1 din economiche? Che specifiche devono avere e di cosa non abbiamo bisogno? Dopo avervi mostrato i migliori modelli, qualora ne abbiate voglia, desideriamo darvi anche la possibilità di capire autonomamente come effettuare la scelta migliore. Lo facciamo attraverso i seguenti paragrafi che completano questa guida all’acquisto. Per ulteriori informazioni potete entrare in contatto con noi utilizzando il box dei commenti.

Caratteristiche chiave

Ecco le caratteristiche più richieste all’interno di una autoradio 1 DIN economica, quelle che la maggior parte degli utenti non vorrebbero mancassero all’interno della propria auto.

  • Bluetooth: ormai quasi immancabile su tutti i modelli di nuova generazione, utilissimo per la connessione di dispositivi per riproduzione musicale e per chiamate in vivavoce.
  • Microfono interno/esterno: naturalmente no microfono, no chiamate in vivavoce. Almeno uno interno è consigliabile, e la maggior parte dei modelli di oggi ce l’hanno in dotazione. Meno frequente quello esterno, di solito da acquistare a parte con un filo, per posizionarlo dove si preferisce.
  • USB (ricarica/memoria di massa): una porta USB per la ricarica dello smartphone, e per il collegamento di memorie di massa può tornare sempre utile; assicuratevi della sua presenza sulla vostra potenziale scelta.
  • USB (ricarica/memoria di massa/smartphone): alcune autoradio 1 din economiche hanno una doppia porta USB, una come quella appena citata in precedenza, più una come questa, che permette in aggiunta di utilizzare il cellulare come memoria di massa e riprodurne le canzoni.
  • Entrata AUX: metodo alternativo utilizzato principalmente per ascoltare la musica con smartphone o lettori mp3, tramite un cavo jack/jack da 3,5 mm. Nel caso il bluetooth faccia cilecca, può tornare utile per ovviare al problema.
  • Entrata SD/microSD: ormai presente sulla maggior parte dei modelli, è un metodo in più per usufruire della vostra musica in automobile, perchè rinunciarci?

Supporto a smartphone Android e iPhone

autoradio 1 din con supporto Android e iPhone

Il supporto agli smartphone di ultima generazione può essere un vantaggio comodo da avere in un autoradio 1 din. Per esempio alcuni modelli permettono di gestire la riproduzione musicale direttamente dal dispositivo stesso, in termini più o meno approfonditi.

Ce ne sono poi altre che hanno incluso lo Spotify Control, o che attraverso l’installazione di un’app apposita permettono di gestirne magari l’equalizzazione in maniera più capillare, impostare delle macro, come per esempio il tasto di navigazione su Google Maps, oppure personalizzare l’estetica dell’autoradio, attraverso la modifica di colori.

Misure

autoradio 1 DIN VS 2 DIN

Per quanto riguarda le misure, la cosa principale da tenere in considerazione, è di quanti DIN la vostra autoradio deve essere per poter essere installata correttamente nell’automobile. In questo articolo per esempio abbiamo visto i migliori modelli a 1 DIN, ma abbiamo parlato in precedenza anche dei modelli a doppio DIN (o 2 DIN), la cui differenza sostanziale è la grandezza maggiore (180 x 110 mm), e il fatto che la gran parte di questi modelli è dotata di schermo e possono collegarsi facilmente ai recenti smartphone.

Una volta capito di quanti DIN la vostra autoradio 1 din deve essere, non dovete far altro che guardare alle reali misure fisiche reali nella scheda tecnica del prodotto e confrontarle con lo scompartimento della vostra macchina. Ma di solito le misure sono universali e non c’è molto da scervellarsi.

Cos’è la radio DAB (e DAB+)?

Ne abbiamo dato qualche accenno anche in questo articolo, ma che cosa sta a significare questo acronimo? No, non è la DAB che forse pensate voi, ma sta per Digital Audio Broadcasting ed è uno standard di radiodiffusione digitale, sviluppatosi negli ultimi tempi, che permette la trasmissione sonora di programmi radiofonici in alta qualità.

E’ un sistema sempre più in diffusione nel mondo, e si probabilmente andrà sostituire il sistema FM. Forse il processo non sarà dei più veloci a causa di problemi legati anche alla riassegnazione delle stazioni, ma ci si sta lavorando, e anche in Italia, a partire dal 2020 le radio dovranno, per legge, avere almeno un’interfaccia digitale, che sia via internet o DAB. Avere anche questa opzione sulla propria autoradio 1 din può portare in anticipo sui tempi, senza magari incorrere in problemi di vario tipo fra qualche tempo.

E la DAB+? Beh, la DAB+ non è altro che la “versione 2.0” della DAB originale, detto in poche parole la qualità audio è equiparabile a quella di un compact disc. E’ stata introdotta successivamente ed ha praticamente sostituito la DAB originaria, tant’è che oggi quando si parla di DAB si sottintende che si stia parlando della nuova “versione”, eludendo il +.

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti