Home » Mac » PC » Il nuovo Apple iMac 21.5” ha RAM e processore sostituibili
apple imac

Il nuovo Apple iMac 21.5” ha RAM e processore sostituibili

di Carlo Desi

Dopo le tante innovazioni apportate da Apple ai propri dispositivi, le ultime news riguardano il nuovo iMac. Da questo momento in avanti, questa tipologia di dispositivo potrà essere aggiornato sia in termini di RAM che di processore. In particolare, il nuovo Apple iMac 21,5” è il primo prodotto di casa Apple in cui la CPU non è saldata. Questo non avveniva da diversi anni fa, esattamente dal 2012. Nonostante questo, un dispositivo All-in-One come questo non è facilmente manipolabile benché l’idea di poterne personalizzare gli aspetti hardware piace a tutti gli appassionati.

La non semplice “manipolabilità” comporta il doveroso rispetto di una regola di fondamentale importanza. Nel momento in cui ci si accinge ad aprire il display occorre farlo con la massima attenzione benché questo risulti fissato semplicemente con del nastro adesivo. Una volta passati indenni da questa prima fase, le cose si complicano un pochino con la rimozione dell’altoparlante destro. Solo successivamente si ha accesso diretto alla scheda madre di cui si possono rilevare una serie di slot SO-DIMM. Si tratta proprio della RAM tipica di un computer portatile. I moduli preinstallati erano, inizialmente, gli SK Hynix DDR4. La CPU dell’Apple iMac può essere sostituita in maniera relativamente tranquilla e non si fa fatica a comprenderlo una volta giunti a questo punto.

Questa semplicità deriva dal fatto che la scheda madre risulta installata tramite una semplicissima presa di tipo LGA 1151. Si può così creare un Apple iMac molto più potente. L’importante è che quello che si sceglie sia compatibile con la presa 1151. E’ già semplice immaginare che qualsiasi Kaby Lake lo sia e dovrebbe, quindi, andare bene. La GPU dell’All in One macOS 21,5” (AMD Radeon Pro) risulta, però, saldata alla scheda madre. Passando alla memoria, l’hard disk da 2,5” è facilmente rimovibile.

Alla fine di tutta la procedura su Apple iMac, un team di esperti ha dato una valutazione alla stessa, riferendosi soprattutto a quella che è la sua semplicità di esecuzione. Il voto è nettamente inferiore alla sufficienza e si assesta sui 3/10. Questo punteggio deriva dalla difficoltà generale nella rimozione di tutto l’occorrente e, successivamente, nella sua ricollocazione. Per quanto concerne lo schermo, il riferimento è alla sostituzione del nastro adesivo e al display Retina fuso con il vetro e, quindi, ancora più complicato da sostituire.

Via

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.

Potrebbe anche interessarti