Home » Smartphone » Google Pixel XL 2 avrà le funzionalità Squeeze di HTC U11 e Always On (rumors)
Google Pixel XL 2

Google Pixel XL 2 avrà le funzionalità Squeeze di HTC U11 e Always On (rumors)

di Patrizia Maimone

Nell’ultimo trimestre di quest’anno Google dovrebbe lanciare sul mercato due dispositivi molto attesi. Si tratta del Google Pixel 2 e del Google Pixel XL 2. I nomi in codice di questi due smartphones sono rispettivamente Walleye e Taimen. Nuovi dettagli sono appena emersi sia sul primo che sul secondo dispositivo. In particolare, proprio oggi sono state svelate alcune caratteristiche interessanti del modello Google Pixel XL 2. La fonte è affidabile trattandosi di XDA Developers. Ai dettagli che già conosciamo, dunque, se ne aggiungono altri. Sapevamo dai rumors che lo smartphone arriverà con uno schermo OLED da 5,99 pollici e processore Snapdragon 835 SoC.

Alcune delle notizie più importanti che sono emerse sul Google Pixel XL 2 riguardano il suo display. Pare che questo supporterà la funzione Always-On. Di cosa stiamo parlando? Di un innovativo schermo che consentirà agli utenti di poter visualizzare le notifiche desiderate anche quando il telefono è in stato di blocco o inattività. Un’altra funzionalità che, se confermata, è destinata a far parlare di sé è emersa da AndroidPolice. Secondo quanto affermato, Google Pixel XL 2 avrà un telaio Edge Sense, sensibile al tocco, proprio come quello di HTC U11. Mediante questa funzione, gli utenti potranno avviare Google Assistant anche da spento. Il livello di pressione necessario per avviare la funzione può essere impostato dagli utenti. E’, quindi, completamente personalizzabile.

I miglioramenti, però, non sono destinati a finire qui. Da quanto emerge, infatti, il Google Pixel XL 2 fornirà agli utenti più profili di visualizzazione. Anche l’interfaccia sembra destinata a subire delle migliorie. Si tratta, comunque, di indiscrezioni che non hanno ancora avuto una conferma ufficiale. Allo stesso modo sembra che Google voglia introdurre un nuovo carattere in questi suoi nuovi dispositivi. Non vi è alcuna documentazione in merito. Non si tratta sicuramente di una funzione importante come quelle che abbiamo citato, ma potrebbe pur sempre rappresentare un valore aggiunto, per un grado di personalizzazione ancora più elevato.

Via

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti