Home » Software » Windows 10 Creators Update, i bug che affliggono il gaming saranno corretti presto
Windows 10

Windows 10 Creators Update, i bug che affliggono il gaming saranno corretti presto

di Roberta Betti

Windows 10 Creators Update torna a far parlare di sé, per motivi dovuti ai recenti cali di performance sperimentati da diversi utenti durante le sessioni di gaming. Negli scorsi mesi, infatti, si sono moltiplicate le critiche all’ultimo aggiornamento del sistema operativo Microsoft, causate in gran parte da un calo improvviso dei FPS durante le fasi più concitate del gioco e una serie di “freeze” inaspettati apparentemente senza soluzione.

Microsoft, dopo aver attentamente valutato il caso, ha ora riconosciuto le pecche di Windows 10 Creators Update sul versante videogiochi. La casa di Redmond è attualmente alla ricerca dei problemi software che potrebbero essere all’origine delle lamentele degli utenti, i quali hanno suggerito che nemmeno una reinstallazione dei driver o l’attivazione delle modalità Game Mode e Game DVR sembrano risolvere il tutto.

Le prime avvisaglie di una crisi in corso per Windows 10 Creators Update sono comparse su forum non direttamente correlati a Microsoft (ad esempio, la community di gamer Nvidia), dove gli iscritti si sono lamentate delle pessime performance dell’ultimo aggiornamento Windows su titoli popolari come Battlefield, Rocket League e Overwatch. Il problema, secondo gli utenti, non era presente nelle release del sistema operativo precedenti l’aggiornamento di Aprile 2017: Creators Update è quindi sicuramente il potenziale “colpevole”.

Microsoft ha comunque risposto, utilizzando il portale Feedback Hub, offrendo una possibile soluzione con le prossime build Windows Insider (16273 e superiori). Va comunque notato che l’ultimo fix non risolve completamente i problemi di framerate e freeze dei giochi, quindi occorrerà attendere ulteriori build per ripristinare un corretto funzionamento dei titoli più amati dai gamer Windows 10.

via

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti