Home » App & Gaming » Google Duo, le videochiamate VoLTE saranno meglio integrate su Android
google duo

Google Duo, le videochiamate VoLTE saranno meglio integrate su Android

di Roberta Betti

Con l’arrivo di Android 8.0 Oreo, Google Duo è stata una delle prime app in assoluto a sfruttare la comodità del sistema Picture In Picture, che permette finalmente un multitasking più facile tra applicazioni. A bordo dell’app di Big G, questa modalità ci permette di navigare comodamente l’interfaccia del nostro dispositivo semplicemente rimpicciolendo la finestra dedicata alla videochiamata, senza perderne un momento.

Ora, Google Duo si prepara ad integrarsi ancora più a fondo con l’ecosistema Android: è in arrivo una nuova funzione ufficiale che permette di avviare una videochiamata direttamente da tre app fondamentali: Telefono, Contatti e Messaggi. Al momento il nuovo feature è destinato a coinvolgere innanzitutto gli smartphone legati ad operatori statunitensi (tra cui Verizon), soprattutto per quanto riguarda le chiamate video VoLTE (Video Over LTE), della gamma Nexus, Android One o i nuovissimi Pixel.

Il funzionamento delle nuove videochiamate VoLTE su Google Duo richiederà semplicemente che entrambi i contatti abbiano installato l’app: potremo lanciare una nuova video chat semplicemente selezionando l’opzione “Video Call” da una delle tre app menzionate poco sopra. A quanto pare, non sarà necessario avere a disposizione l’ultimo update ad Android Oreo per usufruire del nuovo feature: Nougat è perfettamente in grado di supportare questa miglior integrazione di Duo con il sistema operativo.

I dispositivi candidati al nuovo aggiornamento sono, per ora, in numero abbastanza ristretto, ma come possiamo immaginare fanno parte della line-up Google: Nexus 6, 6P, 5X, Pixel, Pixel XL, e ovviamente Pixel 2 e Pixel 2 XL. L’integrazione a 360° di Google Duo su Android avrà il successo sperato, o gli utenti preferiranno altre alternative per le video chat? Una volta completato il rollout della nuova funzione, potremo conoscere i primi feedback e valutare se lo sforzo di Big G è stato apprezzato.

via

Scopri le ultime offerte tecnologia odierne su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti