Google Pixel 2 XL: la velocità di ricarica non supera 10.5W col caricatore da 18W

A pochissime settimane dalla sua uscita sul mercato, per il Google Pixel 2 XL emerge una nuova lacuna. Questa volta il problema riguarda il caricabatterie o, meglio, la velocità di caricamento del dispositivo. Lo smartphone, infatti, viene dotato con un caricabatterie Power Delivery da 18 W. In base ai risultati dei test di velocità di ricarica, però, questa non supera i 10,5 W. I risultati a cui ci riferiamo sono stati pubblicati da poche ore su Google Plus da Nathan K, colui che li ha portati alla luce. E’ disponibile, inoltre, un grafico che riassume quelle che sono le velocità di ricarica dello smartphone ed è di seguito disponibile.

Google Pixel 2 XL

Da quanto emerge, vediamo che il Google Pixel 2 XL inizia a caricare a quasi 16 W. Dopo pochissimi minuti, però, questa potenza scende ad appena 10 W. Tale parametro viene mantenuto per una cinquantina di minuti. Trascorso questo tempo, poi, è destinato a scendere ancora fino al momento in cui il dispositivo risulterà completamente carico. Per ottenere il 100% di ricarica, partendo da una batteria al 15%, occorrono in media 150 minuti. Sembra proprio che, contrariamente a quanto avviene per altri dispositivi, il Google Pixel 2 XL dopo mezzora raggiunge a malapena il 35% di carica.

Anche altri smartphone, durante le operazioni di ricarica, variano la tensione utilizzata. I risultati del Google Pixel 2 XL, però, sono molto al di sotto della media. A questo punto, dati i risultati ci si è chiesta la motivazione di questa ricarica molto lenta. Secondo Nathan K questo si deve alla volontà da parte di Google di evitare i problemi del Nexus 6P. Può anche trattarsi, però, di un erronea programmazione del chip che gestisce il risparmio energetico del dispositivo. Google, comunque, si dimostra pronto a risolvere questo e diversi altri problemi che hanno riguardato questo smartphone. Non ci rimane, dunque, che attendere gli sviluppi futuri.

Via