Razer Phone, ufficiale il primo vero smartphone da gaming: 8 GB RAM e display a 120 Hz

Razer Phone è il primo vero smartphone da gaming ed è stato presentato ufficialmente con specifiche tecniche da paura. Questo cellulare sarà adatto a tutti coloro che vogliono sfruttare al massimo i videogiochi su Android, perchè ha caratteristiche per farli girare al meglio più di qualunque altro terminale. Costruito in alluminio, offre un display con frequenza di aggiornamento a 120 Hz, non presente su nessun dispositivo mobile ad eccezione degli iPad Pro di Apple.

Lo schermo di Razer Phone ha la tecnologia IGZO LCD e una risoluzione Quad HD, per una diagonale di 5,7 pollici. Ha una tecnologia che consente di sincronizzare la scheda video con il display un po’ come fanno G-Sync di Nvidia e FreeSync di AMD sui PC. Si chiama UltraMotion questa tecnologia, ed è stata sviluppata in collaborazione con Qualcomm per minimizzare lag e ritardi anche con frame rate molto alti, senza impattare sull’autonomia della batteria. A proposito di Qualcomm, il processore è uno Snapdragon 835, supportato da ben 8 GB di RAM e 64 GB di memoria espandibile.

Dietro c’è una doppia fotocamera da 13 + 12 MP con zoom ottico, mentre frontalmente c’è un sensore da 8 MP. Come batteria c’è un’unità da 4000 mAh con tecnologia Quick Charge 4.0. L’OS è Android 7.1.1 Nougat personalizzato da Nova Launcher Prime Razer Edition. Il nuovo Razer Phone avrà un prezzo di 699 dollari e sarà disponibile al pre-ordine da Venerdì, con commercializzazione dal 17 Novembre sul sito ufficiale. Non sappiamo ancora se arriverà o meno in Italia.

Michele Ingelido

Sono Michele Ingelido, un blogger che lavora nel settore tecnologico da anni. Da perito tecnico mi definisco non solo un incurabile fanatico della tecnologia, ma anche un profondo estimatore di tutto ciò che intelligentemente crea innovazione, specie se in modo anticonformista e controcorrente… Un po’ come il Rock ‘n Roll! E-mail for any request: info@tech4d.it