Home » Software » Android P Beta 1 arriva su Essential Phone con più stabilità e patch di sicurezza
android p

Android P Beta 1 arriva su Essential Phone con più stabilità e patch di sicurezza

di Carlo Desi Aggiornato il
Aggiornato il

Nelle ultime settimane Android P ha iniziato a “circolare” su svariati smartphone del momento attraverso la cosiddetta Developer Preview. A tal proposito, è di ieri la notizia del rilascio di queta versione sugli smartphone Pixel di Google. Un altro evento, però, ha catalizzato le attenzioni degli appassionati. Android P sta arrivando, stavolta in versione Beta 1, su Essential Phone. Questo significa che si intravedono dei notevoli passi avanti nel miglioramento e nella stabilizzazione del nuovo sistema operativo di Google che, ricordiamolo, non dovrebbe tardare molto a diventare finalmente ufficiale.

La versione di Android P Beta 1 prevista per l’Essential Phone, infatti, è caratterizzata sicuramente da una maggiore stabilità rispetto a quanto accade per la Developer Preview. In base a quanto è stato specificato dalla nota azienda americana, Android P Beta 1 aggiornerebbe il dispositivo con la patch di sicurezza di giugno e contribuirebbe non poco a migliorare l’effettiva luminosità del device statunitense.

Dopo aver provveduto all’aggiornamento ad Android P Developer Preview, i possessori di Essential Phone saranno adesso chiamati ad effettuare quello ad Android P Beta 1. Questa versione sarà distribuita via OTA e richiederà davvero pochi minuti per essere installata e diventare operativa a tutti gli effetti. Per il download è possibile visitare direttamente il sito del produttore. Non rimane che attendere, dunque, per vedere realmente quali saranno i miglioramenti che la nuova variante porterà con sé. Interessante comunque notare come il passaggio dalla Developer Preview alla Beta 1 sia stato così veloce. Rimanete sintonizzati per non perdere i futuri aggiornamenti in merito.

È la settimana del Black Friday! Scopri le ultime offerte tecnologia su Amazon.


Non vuoi più perderti le notizie hi-tech? Seguici su Google News cliccando la stellina!

Potrebbe anche interessarti